Nordex tra i peggiori a Francoforte. Trimestrali in perdita, bene gli ordini

Nordex ha chiuso il terzo trimestre con una perdita da 51,8 milioni di euro nei primi nove mesi dell'anno. Crescono invece gli ordini, che riportano una speranza di miglioramento in vista dell'ultimo trimestre. Il titolo a Francoforte perde il 15%.

Wind
Fonte Bloomberg

Profondo ribasso per il titolo Nordex, arrivato a perdere oltre il 15% nel giorno della propria trimestrale. La società tedesca attiva nel settore degli aerogeneratori e produttrice di turbine eoliche ha concluso l’ultimo periodo con vendite fiacche nei primi nove mesi dell’anno, pari a 1,77 miliardi di euro, largamente inferiore rispetto al dato rilevato nel 2017 pari a 2,32 milioni.

Poco soddisfacente anche l'utile prima di interessi, imposte ed ammortamenti (EBITDA) pari a 71,4 milioni di euro contro i 181,9 milioni di euro conseguiti a settembre 2017 e corrispondenti ad un margine EBITDA del 4,0% (7,8% lo scorso anno).

Il produttore tedesco di turbine eoliche ha inoltre registrato una perdita netta di 51,8 milioni di nei primi nove mesi del 2018.

Nel segmento Service, Nordex ha incrementato le vendite del 13,6 percento, passando da 227,5 milioni di euro a 258,4 milioni di euro. Come da attese, le vendite nel segmento Progetti sono invece diminuite del 27,6% su base annua.

Il totale di nuovi ordini nei primi tre trimestri sono saliti a 3,1 GW, in crescita rispetto a 1,1 GW dell’anno 2017. L’incremento della domanda si deve, per il 38% all'America Latina, per il 32% all'Europa, per il 17% al Nord America e per il 13% al resto del mondo. Tra i mercati individuali più forti si annoverano Brasile, Messico, Argentina, Stati Uniti e Sud Africa; in Europa il maggiore interesse in turbine eoliche si rileva invece in Francia, Turchia e Svezia.

"Abbiamo ricevuto un gran numero di ordini da diversi mercati di tutto il mondo, ottenendo un mix sostenibile e diversificato di nuove attività, che ci consentirà di compensare temporaneamente i periodi di debolezza nelle singole regioni, come attualmente avviene in alcune zone europee ", ha dichiarato José Luis Blanco, CEO di Nordex SE.

A fine di settembre 2018, il gruppo Nordex ha installato 564 turbine eoliche con una potenza totale di 1.719 MW (1.997 MW nel nono mese del 2017) in 17 paesi. L'Europa ha rappresentato quasi la metà di tale volume di installazione.

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Queste informazioni sono state preparate da IG, un nome commerciale di IG Markets Limited. Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti.

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 79% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.