I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 75% di conti al dettaglio perdono denaro nelle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. Le opzioni e i certificati turbo sono strumenti complessi che potrebbero generare rapidamente delle perdite. Il vostro capitale è a rischio. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 75% di conti al dettaglio perdono denaro nelle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. Le opzioni e i certificati turbo sono strumenti complessi che potrebbero generare rapidamente delle perdite. Il vostro capitale è a rischio.

Cosa sono le azioni?

Le azioni, anche note come titoli azionari, sono tra gli strumenti finanziari più conosciuti. Scopri cosa sono, come funzionano e quali sono i vantaggi e i rischi del trading sui mercati azionari.

Chiamaci al numero verde 800897582 o 0200695595 dal lunedì al venerdì, dalle 09:00 alle 19:00 CEST oppure scrivici all’indirizzo email aperturaconto@ig.com

Contattaci: 800897582 o 0200695595

Chiamaci al numero verde 800897582 o 0200695595 dal lunedì al venerdì, dalle 09:00 alle 19:00 CEST oppure scrivici all’indirizzo email aperturaconto@ig.com

Contattaci: 800897582 o 0200695595

Cosa sono le azioni?

Le azioni, o titoli azionari, rappresentano le quote di proprietà in una o più società. Al titolare, o azionista, è conferito il diritto di voto e, se previsto dalla società, avrà anche diritto al pagamento dei dividendi.

Con il termine 'azioni' facciamo riferimento a:

  • la quota di proprietà che si detiene presso diverse società (supponiamo ad esempio che tu detenga una quota azionaria in Amazon e in Microsoft)
  • una quota di proprietà di una specifica società (ad esempio, sei titolare di 10 azioni della società Amazon)
  • se, ad esempio, una società emette 10.000 azioni e ne detieni 1000, vuole dire che possiedi il 10% della proprietà di quella società

Come funzionano le azioni?

Le azioni ti consentono di ottenere esposizione sull'andamento di una società. Il valore delle azioni aumenta quando il suo andamento è positivo e, al contrario, il valore diminuirà quando la performance dell'azienda sono scarse. I mercati azionari facilitano lo scambio delle azioni di società quotate. Una società può diventare pubblica secondo diverse modalità, ma quella più tradizionale e comune è la sottoscrizione di un'offerta pubblica iniziale o IPO.

Come operare sulle azioni: investimento vs trading

Ci sono due modalità per ottenere esposizione sulle azioni: l'investimento tradizionale o il trading. Le due modalità presentano le differenze che analizzeremo insieme qui di seguito. Ricorda che quando apri un conto con IG, fai trading sul prezzo delle azioni: ciò vuol dire che, a differenza dell'investimento vero e proprio, opererai sul movimento di prezzo senza assumere la proprietà fisica dell'asset. Puoi fare trading sul prezzo delle azioni tramite i CFD e le barrier.

Investire in azioni

L'investimento è generalmente la modalità più diffusa rispetto al trading. Quando fai trading sulle azioni, ottieni la proprietà fisica dell'asset. L'investimento è la modalità utilizzata da chi preferisce ottenere profitti nel lungo periodo, con la speranza che le azioni di una società aumentino di valore. Infatti, se una società è in fase di crescita è auspicabile che anche le relative azioni subiscano un rialzo.

In questo caso, in qualità di azionista, otterrai un profitto vendendo il titolo azionario a un prezzo più alto rispetto a quello da te pagato al momento dell'acquisto. Tuttavia, poiché il valore dell'investimento può aumentare o diminuire, potresti ottenere meno di quanto investito nel caso in cui il prezzo dell'azione dovesse subire un ribasso prima della chiusura della tua posizione.

Fare trading sul prezzo delle azioni

Fare trading sul prezzo delle azioni significa operare sui movimenti di prezzo del titolo, senza dover acquistare fisicamente l'asset. In genere, chi vuole operare a breve termine sul prezzo delle azioni, predilige l'attività di trading rispetto all'investimento tradizionale, soprattutto durante periodi di elevata volatilità nei mercati.

Se decidi di fare trading sul prezzo delle azioni, aprirai una posizione 'buy' (andare long) al verificarsi di un aumento del prezzo; al contrario, aprirai una posizione 'sell' (andare short) se vuoi operare sul ribasso dei prezzi. Puoi fare trading sulle azioni con i derivati come le barrier e i CFD, entrambi strumenti a leva.

Quando decidi di fare trading sul prezzo delle azioni tramite le barrier e i CFD, per poter aprire una posizione dovrai impegnare solamente una frazione dell'esposizione totale. Nel caso dei CFD, questa frazione viene versata sotto forma di deposito, noto come margine. Per quanto riguarda le barrier, il prezzo di apertura è dato dalla differenza fra il prezzo di vendita del sottostante e il livello knock-out da te scelto, con l’aggiunta di un premio.

Ricorda che la leva può amplificare i profitti ma anche le perdite, specialmente in assenza di una strategia adeguata per la gestione del rischio.

Perché le società vengono quotate sul mercato azionario?

Le società vengono quotate in borsa principalmente per trovare nuove fonti di finanziamento tramite la vendita di azioni agli investitori istituzionali o retail. Gli investitori istituzionali sono identificabili come, ad esempio, i fondi di investimento o le banche; gli investitori retail sono i privati cittadini che decidono di operare in azioni.

La maggior parte delle società viene quotata all'interno della Borsa di riferimento del proprio Paese. Ad esempio, in Italia la maggiori parte delle azioni vengono quotate all'interno della Borsa di Milano (Piazza Affari). Inoltre, è ormai consuetudine per molte società quotarsi anche in diverse piazze borsistiche straniere come forma di investimenti diretto estero.

Le società che intendono quotarsi in un mercato regolamentato, devono indire un'offerta pubblica iniziale (IPO). Puoi fare trading su una IPO con le barrier e i CFD.

Quanto vale un’azione?

Il valore di un’azione varia se si guarda il fair value o il suo valore di mercato. Il fair value rappresenta il valore intrinseco di un'azione sulla base dei fondamenti della società, mentre il valore di mercato corrisponde alla somma che gli investitori sono disposti a pagare per l’acquisto del titolo azionario.

Molto spesso il fair value è nettamente inferiore rispetto alla quotazione di mercato, poiché quest’ultima è fortemente influenzata dalla domanda, che spesso non rispecchia i fondamentali dell’azione. Se al crescere della domanda l’offerta rimane costante, il prezzo delle azioni aumenterà, perché gli investitori saranno disposti a pagare di più.

Perché fare trading sul prezzo delle azioni?

Le ragioni che spingono gli operatori dei mercati a optare per il trading anziché l'investimento tradizionale sono molteplici. Il trading sul prezzo delle azioni tramite l’utilizzo di strumenti derivati sta diventando sempre più diffuso perché permette di andare sia long che short, generando opportunità di profitto sia dai prezzi in rialzo che in ribasso.

Questo perché non è necessario possedere fisicamente l'asset sottostante quando fai trading con le barrier o i CFD. Tuttavia, è bene ricordare che andare short è una strategia di trading altamente rischiosa. Infatti, è consigliabile solo per i trader più esperti che hanno compreso a pieno il funzionamento di questa strategia.

Rispetto al trading, l'investimento tradizionale ti permette solo di andare long, ovvero potrai ottenere un profitto solo se il valore della tua azione aumenterà.

D'altro canto, in qualità di azionista, hai diritto al pagamento dei dividendi anche laddove il valore della società dovesse subire un ribasso. Potrai scegliere se ricevere il dividendo sotto forma di utile o investirlo nuovamente per trarre vantaggio dall'interesse composto.

Sceglierai se investire sul prezzo delle azioni o fare trading in base alla tua propensione per il trading a breve o lungo termine.

Come abbiamo già accennato, uno dei motivi che spinge a scegliere il trading è l'utilizzo della leva finanziaria. Infatti, la leva ti permette di investire meno denaro al momento dell'apertura di una posizione. Benché la leva abbia dei vantaggi significativi, il livello di rischio è altamente elevato, in quanto le perdite e i profitti vengono calcolati sull'esposizione totale e non sulla frazione di capitale richiesta all'apertura.

Sei pronto per iniziare a fare trading?

Quali sono i rischi del trading sul prezzo delle azioni?

I rischi associati al trading sul prezzo delle azioni includono: rischio sistemico, il rischio di amplificare le perdite per via dell'effetto leva, il rischio di perdite potenzialmente illimitate in seguito allo short-selling di azioni.

Rischio sistemico e rischio societario

Queste tipologie di rischio interessano sia gli investitori che i trader quando decidono di andare long su un'azione. Il rischio sistemico è il rischio che una società affronta in quanto parte di un sistema economico più ampio. Ad esempio, durante una fase di recessione dell'economia, è probabile che una società si ritrovi ad affrontare la riduzione della domanda per i proprio beni o servizi, non importa quanto bene abbia performato. Il rischio societario è anche noto come 'rischio idiosincratico' ed è principalmente attribuibile all'attività e alle strategie adottate dall'azienda.

La leva

La leva consente ai trader di aprire una posizione a fronte del pagamento di una frazione dell'esposizione totale dell'operazione. Ciò significa che il tuo costo iniziale è ridotto rispetto a quello richiesto nell'investimento tradizionale dove devi versare l'intera somma in anticipo, ma significa anche che i profitti, così come le perdite, sono amplificati.

Prima di fare trading con i derivati , è essenziale capire il funzionamento della leva finanziaria così come verificare la propria disponibilità a fare trading dato l'elevato rischio di perdita.

Cos'è lo short-selling

Quando decidi di 'andare short', aprirai una posizione vendendo il tuo strumento al prezzo denaro corrente. In seguito, chiuderai la posizione acquistando nuovamente il derivato (buy-back). Se le tue previsioni dovessero essere corrette e il prezzo del mercato diminuisce, quando acquisterai nuovamente il derivato il prezzo sarà inferiore e avrai così ottenuto un profitto. Se il prezzo dovesse aumentare, acquisterai a un prezzo maggiore rispetto a quello di vendita e incorrerai in una perdita.

Andare short con i derivati è un modo efficace per ottenere profitti dalle azioni il cui valore è in diminuzione. Tuttavia, questa strategia è altamente rischiosa poichè, in teoria, il prezzo di un'azione può aumentare in maniera illimitata. Ciò significa che, quando apri posizione short, se il mercato dovesse muoversi in maniera sfavorevole, dovrai sostenere perdite illimitate.

Gestione del rischio

Esistono diversi strumenti a disposizione dei trader che vogliono gestire il proprio rischio. Ad esempio, lo stop ti permette di definire i punti di uscita per le operazioni che si muovono in direzione contraria rispetto alle tue previsioni. Invece, i limiti chiuderanno automaticamente la tua posizione una volta ottenuto un determinato livello di profitto.

Come fare trading sul prezzo delle azioni

Ecco come andare long o short con le barrier o i CFD:

Andare long ('buy') sul prezzo delle azioni

  1. Apri un conto reale o effettua il login al tuo conto barrier o CFD per accedere alla nostra piattaforma di trading
  2. Trova la società di tuo interesse
  3. Seleziona 'buy' dal ticket di negoziazione
  4. Scegli la size della tua posizione e adotta le misure necessarie per gestire il tuo rischio
  5. Apri e monitora la tua posizione

Andare short ('sell') sul prezzo delle azioni

  1. Apri un conto reale o effettua il login al tuo conto barrier o CFD per accedere alla nostra piattaforma di trading
  2. Trova la società di tuo interesse
  3. Seleziona 'sell' dal ticket di negoziazione
  4. Scegli la size della tua posizione e adotta le misure necessarie per gestire il tuo rischio
  5. Apri e monitora la tua posizione

FAQ

Come posso iniziare a fare trading sulle azioni?

Iniziare a fare trading con il nostro conto Barrier & Options o CFD è semplice e l'apertura del tuo conto è totalmente online. Se non ti senti ancora pronto per operare sui mercati reali, puoi esercitarti in un ambiente privo di rischi sul nostro conto demo. Avrai a disposizione €30.000 di fondi virtuali per testare le tue strategie senza utilizzare il tuo capitale.

Quante azioni può emettere una società?

Una società può emettere una sola azione e questo è il caso di quelle società con un unico socio. Ad ogni modo, non esiste un numero massimo di azioni che possono essere emesse, è variabile da una società all'altra.

Il numero di azioni disponibili può variare nel tempo perché una società ne può emettere di nuove o può riacquistarle dagli investitori.

Quali sono le tipologie di azioni esistenti?

Ci sono due tipologie di azioni che possono essere quotate in Borsa: quelle ordinarie e quelle privilegiate. Le azioni ordinarie garantiscono il diritto di voto alle riunioni degli azionisti e il pagamento dei dividendi. Quelle privilegiate solitamente non comportano diritto di voto, ma gli azionisti hanno diritto a un rendimento addizionale rispetto a quello assicurato dalle azioni ordinarie.

Scopri nuovi modi per fare trading con IG

Impara a fare trading con le barrier o con i CFD iscrivendoti ai nostri corsi interattivi di IG Academy.

Vedi anche…

Orari di negoziazione estesi su oltre 70 delle azioni USA più importanti.

Scopri come sfruttare il trading sulle IPO, prima, durante e successivamente alla quotazione.

Scopri come fare trading sulle azioni grazie ai derivati finanziari offerti da IG.