Trimestrali, Bank of America +2% a NY, risultati superiori ad attese

Bene ricavi e utile netto. Ottime performance in tre delle quattro divisioni della banca

bank of america Fonte: bloomberg

Buone notizie per il secondo giorno di appuntamenti con i dati trimestrali degli istituti bancari statunitensi. Risultati oltre le aspettative per Bank of America, la seconda banca negli Stati Uniti per disponibilità di asset.

Quali sono stati i risultati principali?

I ricavi di Bank of America sono saliti a 22,81 miliardi di dollari, superiori rispetto alle attese del consensus fissate per un giro d’affari pari a 22,59 miliardi.

L’utile netto ha evidenziato una discesa a 5,8 miliardi di dollari (-19% rispetto allo stesso periodo dell’esercizio precedente). Escludendo tuttavia l’impatto della svalutazione sull’avviamento l’utile netto si è attestato a 7,5 miliardi di dollari, implicando un utile per azione di 0,75 dollari migliore delle aspettative degli analisi di Wall Street (0,55 dollari per azione).

Come si sono comportate le varie divisioni della Banca?

Risultati rilevanti per le quattro principali divisioni: servizi ai clienti, gestione dei risparmi, investimenti e operazioni da trading.

Quanto ai servizi ai clienti, BofA ha registrato un utile netto di 3,3 miliardi, un aumento del 5% rispetto allo stesso periodo del 2018, e un ricavo di 9,7 miliardi, +3%. Tale incremento è dovuto principalmente all’aumento di depositi e prestiti, aumentati rispettivamente di +22 miliardi (ovvero il +3% per un totale di 709 mld di dollari) e +19 miliardi (+7%). Aumentati anche gli investimenti (saliti del 9% a 223 miliardi). Forte accelerazione anche sui servizi di digitalizzazione.

La gestione dei risparmi ha apportato un aumento dell’utile netto di 84 milioni di dollari per un totale di 1,1 miliardi. I ricavi sono stati pari a 4,9 miliardi. Aumentati i depositi medi (254,4 miliardi) e i prestiti (170,4 miliardi) grazie alle buone valutazioni di mercato.

Sul fronte delle attività di investimento, l’utile netto è aumentato del 3%, +60 milioni di dollari a 2,1 miliardi. Ricavi aumentatidell’8% a 5,2 miliardi di dollari. Stessa cosa per i depositi medi, aumentati di 23 miliardi (per un totale di 360 miliardi), per i prestiti (24 miliardi in più, per un totale di 377 miliardi).

Infine, il settore sulle attività di trading è l’unico ad ave riportato risultati non brillanti. L’utile netto ha infatti subito una flessione di 72 milioni a 847 milioni di dollari mentre i ricavi sono diminuiti del 2% (assestandosi a 3,86 miliardi di dollari).

Come ha reagito il titolo all’apertura di Wall Street?

Dopo un’ora di contrattazioni a New York il titolo Bank of America evidenzia un rialzo del 2% a 30,34 dollari. Ottimo andamento del titolo ad ottobre. Dai minimi di inizio mese a 27,30 dollari il gruppo bancario è riuscito a risalire fino a 30,70, segnando un nuovo massimo degli ultimi 3 mesi.

Queste informazioni sono state preparate da IG Markets Limited e IG Europe GmbH (di seguito "IG"). Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti e del riassunto trimestrale.

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 75% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. Le opzioni e i certificati turbo sono strumenti complessi che potrebbero generare rapidamente delle perdite. Il vostro capitale è a rischio. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.