Super Mario Draghi, nuovo QE e pacchetto di misure straordinarie

Il governatore della BCE, Mario Draghi, lancia nuovo piano QE, taglia i tassi sui depositi e introduce il sistema di tiering per le banche. Risposta al veleno di Donald Trump

Il Consiglio direttivo della BCE ha comunicato oggi una serie di misure straordinarie per sostenere e stimolare l'indice dei prezzi al consumo, troppo lontano dal target del 2%. Mario Draghi dalla cassetta degli attrezzi ha tirato fuori gli strumenti più potenti. Ha infatti lanciato un nuovo piano di Quantitative Easing, ovvero un piano di acquisto di titoli di stato, da 20 miliardi di euro al mese a partire dal primo novembre. Un bazooka 2.0 per iniettare nuova liquidità nel sistema. Ma oltre a questo piano abbastanza inatteso dal mercato, il Consiglio Monetario presieduto da Draghi ha deciso di tagliare il tasso sui depositi di 10 punti base da -0,40% a -0,50%, introdurre un sistema di tiering per le banche a 2 livelli, che prevede un’esenzione dal tasso negativo sui depositi in eccesso e condizioni più agevolate per le aste di rifinanziamento delle banche agli istituti che hanno una propensione alta a effettuare prestiti a famiglie e imprese.

Mario Draghi è stato così aggressivo in politica monetaria da scatenare immediatamente la risposta di Donald Trump arrivata con un tweet al veleno per Jerome Powell governatore della FED. Trump accusa Draghi di lanciare misure per svalutare l'euro e colpire le imprese americane danneggiate da un dollaro forte e schernisce la Federal Reserve di essere seduta di riposare sugli allori di essere immobile mentre gli altri banchieri centrali agiscono. Secondo Trump la FED dovrebbe abbassare i tassi di 100 punti base. Nella prossima riunione della FED il governatore Powell taglierà a nostro avviso i tassi solamente di 25 punti base.

Sui mercati tanta volatilità su eurodollaro, forte ribasso degli spread europei soprattutto dello spread btpbund.

Queste informazioni sono state preparate da IG Markets Limited e IG Europe GmbH (di seguito "IG"). Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti e del riassunto trimestrale.

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 74% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. Le opzioni e i certificati turbo sono strumenti complessi che potrebbero generare rapidamente delle perdite. Il vostro capitale è a rischio. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.