I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 70% di conti al dettaglio perdono denaro nelle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. Le opzioni e i certificati turbo sono strumenti complessi che potrebbero generare rapidamente delle perdite. Il vostro capitale è a rischio. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.

Powell cerca di calmare i mercati, bisogna fidarsi?

Il presidente del Federal Reserve System Jerome Powell stasera al Congresso cercherà di rassicurare i mercati dopo le proiezioni economiche e le dichiarazioni di altri membri del FOMC.

Nelle bozze uscite ieri sera dell’intervento del presidente della FED Jerome Powell si possono ritrovare commenti per allentare le tensioni che si sono create sui mercati finanziari dopo il grafico dot plot che accompagnava le proiezioni economiche del FOMC che aveva evidenziato un possibile rialzo dei tassi d’interesse nel 2023 e potenzialmente anche a fine 2022.

Powell dinnanzi alla Commissione che si occupa della crisi del coronavirus del Congresso tornerà a ripetere il classico mantra degli ultimi mesi che il mondo del lavoro è ancora lontano dai livelli pre-pandemici nonostante ci siano stati significativi miglioramenti.

A Capitol Hill Powell confermerà che i posti di lavoro stanno aumentando grazie all’efficiente campagna vaccinale anche se esistono alcuni rischi legati alle nuove varianti.

Sull’inflazione il numero uno della FED sembra molto sicuro che le recenti pressioni inflazionistiche sono solamente temporanee e si indeboliranno con il tempo quando i problemi dal lato dell’offerta.

Ma bisogna davvero credere alle parole di Powell?

Molto probabilmente no. Almeno molti banchieri centrali membri del FOMC (la commissione operativa della Federal Reserve) hanno, in pratica, smentito le parole di Powell. Il presidente della FED di St Louis James Bullard aveva affermato nei giorni scorsi che l’inflazione elevata potrebbe spingere la FED ad assumere un approccio molto meno dovish e a un possibile rialzo dei tassi d’interesse nel 2022

Cosa guardare con particolare attenzione?

Nelle prossime settimane sarà importante soprattutto osservare la pubblicazione delle cifre macroeconomiche statunitensi su inflazione e mondo del lavoro. Venerdì 25 giugno saranno comunicati i dati sull’indice PCE e sull’indice PCE core principali indicatori utilizzati dalla FED come misura di inflazione. Venerdì 2 luglio avremo il report sul mondo del lavoro statunitense coi non farm payrolls, il tasso di disoccupazione, il tasso di partecipazione alla forza lavoro e la crescita dei salari. Inflazione molto alta e miglioramenti nel mondo del lavoro potrebbero convincere anche Powell a cambiare la propria comunicazione e annunciare al Simposio di Jackson Hole nel Wyoming (26-28 agosto 2021) l’inizio del processo di tapering ovvero la riduzione degli stimoli monetari.

Inizia a fare trading con i Turbo24

Fai trading sui principali indici tutto il giorno senza interruzioni con i Turbo24 – inclusi Nasdaq, Dow Jones, Cac40, Dax 30 e Ftse 100. Otterrai un’esposizione sul mercato sottostante solo con un piccolo deposito iniziale.

Apri un conto reale o prova la demo per esercitarti con i Turbo24.

Queste informazioni sono state preparate da IG Markets Limited e IG Europe GmbH (di seguito "IG"). Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti e del riassunto trimestrale.

Scopri nuove opportunità di trading

Con IG vai long o short su oltre 17.000 mercati. Scegli la nostra piattaforma pluripremiata per fare trading con spread ridotti su indici, azioni, materie prime e molto altro.

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired
liveprices.javascriptrequired

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading