Market Update - Cina apre sui dazi, denaro sull'equity

Gli investitori apprezzano la decisione di escludere 16 categorie di beni dai dazi del 25% per un anno.

Borse europee in rialzo quando manca ormai un giorno all'attesissimo Consiglio direttivo della Bce. A spronare gli acquisti sull'equity non sembrano essere i rumors sulla Bce, piuttosto i segnali distensivi che continuano ad arrivare dal fronte commerciale.

La Cina ha fatto sapere che a partire dal 17 settembre 16 categorie di beni importati dagli Usa saranno esonerati dai dazi per almeno un anno. Seppur la misura possa avere un impatto modesto, si tratta pur sempre di uno spiraglio in più in vista della riapertura dei negoziati e gli investitori ci sperano. Rimaniamo quindi in attesa di eventuali comunicazioni da parte di Trump.

Tornando in Europa e alle indiscrezioni Bce stanno emergendo rumors secondo cui Draghi lavorerà molto sulla forward guidance, anticipando un lancio del QE solo più avanti. Questa mattina, l'euro si sta deprezzando verso le altre valute mondiali, con il cambio EurUsd che si sta dirigendo verso 1,1015, supporto di breve interessante.

Proseguono le vendite sul comparto governativo, con i rendimenti che sono risaliti un po' su tutte le curve e in tutti i segmenti. Stamane il decennale tedesco ha visto i rendimenti risalire a -0,52%, il livello più alto da oltre un mese. La volatilità vista nelle ultime settimane sul fixed income spinge gli investiori verso bond a maggiore convexity e spesso opzioni callable. Un segnale di come ci si attende una prosecuzione di questa volatilità.

In generale confermiamo la view ancora bullish sui mercati, con l'S&P500 diretto verso i 3.170 punti. Tra le commodity, rimane vicino ai massimi di inizio agosto il petrolio, complice il crollo delle scorte API, mentre l'oro prova a difendersi sull'area di 1.480-1.490 dollari/oncia. Vediamo opportunità di nuova accumulazione in caso di discese verso 1.450 dollari.

Queste informazioni sono state preparate da IG Markets Limited e IG Europe GmbH (di seguito "IG"). Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti e del riassunto trimestrale.

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 74% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. Le opzioni e i certificati turbo sono strumenti complessi che potrebbero generare rapidamente delle perdite. Il vostro capitale è a rischio. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.