Italia: oggi consultazioni di Mattarella, quali scenari?

Dopo le dimissioni del primo ministro Giuseppe Conte, oggi il presidente della Repubblica italiana Sergio Mattarella inizierà le consultazioni per capire se esistono le possibilità di trovare una nuova maggioranza parlamentare.

La giornata più importante sarà quella di domani quando Mattarella incontrerà i capi di Movimento 5 Stelle e Partito Democratico.

Lo scenario più probabile è quello di una coalizione di governo tra il Movimento 5 Stelle e il Partito Democratico (il cosiddetto governo “giallorosso”). Un governo di legislatura con obiettivi predefiniti e che possa puntare ad arrivare a fine legislatura.

Non escludiamo tuttavia gli altri scenari ovvero in ordine di probabilità elezioni anticipate, governo istituzionale di breve durata, coalizione ursula (movimento 5 stelle, Partito Democratico e forza Italia i partiti che hanno votato per la tedesca Ursula Von der Leyen presidente della Commissione Europea).

Le tempistiche della crisi

Mattarella ha concesso 2 giorni ai partiti per le consultazioni. Tali consultazioni potrebbero essere prolungate fino a settimana prossima. In caso di consultazioni positive i partiti avranno qualche settimana per formare il Governo. In caso di consultazioni negative Mattarella potrebbe tentare di formare un governo istituzionale e tecnico del presidente cercando l’approvazione parlamentare. In caso di un fallimento di un tale tentativo Mattarella sarà obbligato a sciogliere le Camere e procedere a indire le elezioni (probabilmente a fine ottobre)

Reazione sui mercati

La reazione dei mercati è stata al momento abbastanza ridotta. Durante lo speech di Conte al Senato l’indice italiano aveva toccato un minimo per poi recuperare terreno e evidenziare un forte balzo.

Prospettive su indice e banche italiane

Crediamo che lo scenario più probabile di una coalizione giallorossa possa allentare le tensioni tra Commissione Europea e Italia convincendo le agenzie di rating a non tagliare il rating sul debito italiano.

Le banche italiane potrebbero quindi recuperare le perdite legate alle ultime incertezze politiche.

Queste informazioni sono state preparate da IG Markets Limited e IG Europe GmbH (di seguito "IG"). Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti e del riassunto trimestrale.

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 74% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. Le opzioni e i certificati turbo sono strumenti complessi che potrebbero generare rapidamente delle perdite. Il vostro capitale è a rischio. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.