Nuovi rialzi per il Dax di Francoforte. Ottimismo sull'indice, bene i titoli settore auto

Nuovi rialzi per l'indice Dax, sui massimi da novembre 2018. Bene gli acquisti in Germania nel settore servizi dopo i dati in rosso del comparto manifatturiero. Volkswagen, Continental, BMW in evidenza sull'ottimismo in Cina.

Dax Fonte: Bloomberg

Deciso rialzo per il Dax di Francoforte, tornato a quotare in mattinata sui massimi da inizio novembre 2018, in area 11.900. Dopo aver toccato lo scorso 25 marzo un minimo di giornata poco sotto 11.100, l’indice ha recuperato circa il 7% del proprio valore, oltrepassando rispettivamente le soglie di supporto, ora resistenze, a 11.700 e 11.800.

Dati Germania, bene il settore servizi

Ad influire positivamente sulla performance del Dax la pubblicazione, nella mattinata di oggi, dell’indice sui direttori degli acquisti settore servizi, cresciuto a 55,4, sopra le attese a 54,9. Il dato fa seguito alla rilevazione di lunedì, quando gli acquisti legati al comparto manifatturiero avevano mostrato una netta flessione a 44,1, sotto le attese a 44,7 e lontano dalla soglia minima di espansione a 50.

Dax: le ragioni dietro al rialzo

L’indice tedesco ha inoltre beneficiato dei rialzi dei titoli del settore auto, sulle migliori attese di produttività cinese e sulle speranze di un accordo tra Washington e Pechino. Volkswagen, che nelle scorse sedute ha avviato una partnership con Amazon per ottimizzare la componentistica tecnologica, ha registrato nell’ultima settimana un rialzo superiore al 7%. Analogamente BMW, che ha annunciato ieri una nuova sinergia con Microsoft per ragioni analoghe, ha ottenuto negli ultimi sette giorni un +6,6%. Non da ultimo, Continental, terzo titolo per capitalizzazione dell’indice Dax, con un +10% su base settimanale ed un +3% di giornata.

Dax: titoli dell’indice in evidenza

Tra i migliori titoli del periodo (con una variazione sopra il 10%), ThyssenKrupp, colosso dell’acciaio che, per la natura stessa del suo business, tende a risentire in maniera consistente delle notizie provenienti dalla Cina, prima al mondo per l’impiego della materia prima.

Analisi dell’indice Dax

Dopo aver registrato a partire da inizio anno una performance superiore all’11,5%, l’indice ha superato le soglia di resistenza a 11.700 e 11.800. Giunto ora al test dell’area 11.900-12.000, non è da escludere un possibile pullback a 11.700-11.600.

Nel caso di chiusura confermata al di sopra di 11.800, è possibile che la forza del trend rialzista porti al superamento del livello a 12.000 prima e 12.100 poi.

dax dailyapr

Queste informazioni sono state preparate da IG Markets Limited e IG Europe GmbH (di seguito "IG"). Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti e del riassunto trimestrale.

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 74% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. Le opzioni e i certificati turbo sono strumenti complessi che potrebbero generare rapidamente delle perdite. Il vostro capitale è a rischio. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.