Indice Mib oggi in rally: bene azioni Unicredit e Intesa, perde terreno Diasorin

Avvio in rialzo in tutta Europa, grazie alle buone notizie dagli Usa e ai piani per la riapertura post Covid-19. Su Piazza Affari le azioni Unicredit guadagnano oltre il 4%, bene anche i settori manifatturiero e farmaceutico

L’avvio positivo della Borse europee stamattina vede anche il ritorno degli acquisti su Piazza Affari, che a metà mattinata guadagna oltre il 2%.

Gli aquisti sono spinti dalla chiusura positiva dei mercati asiatici, dopo che la Bank of Japan ha allargato il programma di Quantitative Easing, alzando il tetto di acquisto delle obbligazioni pubbliche e includendo anche il riacquisto di titoli commerciali e aziendali, di riflesso alle misure adottate dalla Federal Reserve statunitense.

Come stanno andando i diversi settori a Piazza Affari?

Incide anche il discorso del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte di ieri, con cui il premier ha anticipato alcune delle misure che caratterizzeranno la Fase 2 in Italia, ovvero la fase in cui si dovrà convivere con il coronavirus. Tra le altre, fanno ben sperare le riaperture del settore manifatturiero. Alcune industrie hanno riaperto i battenti già oggi, insieme alle ditte di commercio all’ingrosso di materiali funzionali a tali industrie. Fiat-Chrysler Automobiles, che già da settimane trattava con i sindacati per accordarsi sulle misure sanitarie da garantire in vista della riapertura, stamattina ha aperto in rialzo di oltre il 3%.

Balza in avanti anche il settore viaggi e intrattenimento, che ha aperto in rialzo del 4,13% (sulla scia dell’Europa) dopo che il premier Conte ieri ha anche ricordato l’importanza della ripartenza per il settore turistico in Italia, annunciando un piano di governo per il turismo estivo che potrebbe venir reso noto già a nei prossimi giorni, con un decreto apposito.

Stentano a tenere il passo invece i titoli petroliferi, con il greggio che nelle ultime ore è tornato a scendere a 14,50 dollari al barile il Wti e 20,71 dollari al barile il Brent. Al momento Eni viaggia solo in leggero rialzo, dell’1,26%, a 8,35 euro per azione.

Quali sono i migliori titoli sul Ftse Mib oggi?

Diasorin

I titoli dell’azienda farmaceutica hanno aperto ai massimi storici – salvo poi perdere terreno durante la prima metà della sessione – grazie all’ok della Food and Drug Administration americana (l'ente governativo che regola i prodotti farmaceutici e alimentari) alla commercializzazione del test sierologico per diagnosticare il Covid-19 in tempi rapidi (un’ora, invece delle sei/sette attualmente impiegate). Diasorin ha inoltre ricevuto finanziamenti volti a rendere il test disponibile sul territorio statunitense dalla Biomedical Advanced Research and Development Authority (BARDA), l'ente federale del Dipartimento Americano per la salute.

Smacco per la farmaceutica invece in Italia: fino a pochi giorni fa, lo stesso test ora approvato negli Usa sembrava il candidato migliore per la Regione Lombardia, mentre invece il Governo a livello nazionale ha affidato la fornitura di un primo lotto da 150mila test sierologici da effettuare in Italia all’americana Abbott.

Dopo aver toccato il massimo storico di 168,60 euro, le azioni Diasorin viaggiano ora a 162,60, in rialzo dell’1,17%.

Il settore bancario

Forti guadagni anche per Intesa Sanpaolo e Unicredit. La prima guadagna il 3,42% in attesa degli esisti dell’assemblea dei soci e conferma i piani di fusione con Ubi Banca. Unicredit, che venerdì aveva chiuso sotto lo zero, oggi sale del 4,14%.

A trainare al rialzo il settore è lo spread, che oggi viaggia a quota 224 punti dopo la conferma del rating dell’Italia da parte di S&P a BBB, con outlook negativo (a causa delle forti manovre necessarie per contrastare il coronavirus, che "faranno salire il deficit al 6,3% del Pil quest'anno e il deficit al 153% entro fine 2020").

Come stanno andando le altre Borse europee?

Il trend positivo continua anche nel resto del Vecchio Continente, sulla scia della buona chiusura asiatica e del buon andamento dei futures di Wall Street, a cui giova il piano passato dal Congresso la settimana scorsa, 484 miliardi di dollari in aiuti fiscali per le imprese e il sistema sanitario.

Al momento Parigi sale dell’1,82%, il Dax guadagna il 2,32%, Londra viaggia a +1,39%, Madrid guadagna l’1,65%. Milano, a +2,93%, si conferma la piazza migliore.

Scopri come fare trading sulle azioni e altri mercati con IG.

Queste informazioni sono state preparate da IG Markets Limited e IG Europe GmbH (di seguito "IG"). Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti e del riassunto trimestrale.

Cogli le opportunità del mercato azionario

Vai long o short su migliaia di titoli globali.

  • Aumenta la tua esposizione nel mercato con la leva
  • Spread a partire da solo 0,1% sui principali indici globali
  • Fai trading con i CFD direttamente nel book di negoziazione con accesso diretto al mercato

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 76% di conti al dettaglio perdono denaro nelle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. Le opzioni e i certificati turbo sono strumenti complessi che potrebbero generare rapidamente delle perdite. Il vostro capitale è a rischio. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.