Real brasiliano recupera terreno contro dollaro dopo weekend elettorale

Alle elezioni presidenziali al primo turno vince Bolsonaro ma si va al ballottaggio

brazil-bresil-rio-jo

Come da pronostico Jair Bolsonaro, leader del Partito Social Liberale, ha vinto il primo round delle elezioni presidenziali brasiliane. Bolsonaro, recentemente vittima di un attentato alla sua vita, ha dominato con il proprio partito di estrema destra riuscendo ad aggiudicarsi il 47,6% dei consensi. Tuttavia non superando il 50% dovrà comunque affrontare il ballottaggio con il secondo candidato che ha raccolto più consensi (28%) ovvero Fernando Haddad, l’avvocato di origini libanesi che ha preso in mano il Partito dei Lavoratori dopo l’esclusione di Lula da Silva da parte della Corte Suprema.

Il ballottaggio è fissato per domenica 28 ottobre. Haddad ha già fatto sapere di essere aperto a qualsiasi alleanza per battere l’estrema destra. Possibili intese quindi con il Centro-Sinistra (Partito Democratico Laburista) di Ciro Gomes, con il Centro-Destra (Partito Social Democratico) di Geraldo Alckmin e anche con il partito ambientalista di Marina Silva (Rede Sustentabilidade).

Difficilmente anche un’alleanza con gli altri partiti di sinistra e di centro potrebbero ribaltare un risultato che sembra inevitabile. La sinistra al momento sconta il malcontento dei cittadini dopo lo scandalo Lava Jato (Autolavaggio). L’inchiesta portata avanti dalla polizia federale brasiliana ha portato alla luce un sistema di tangenti tra Governo e l’azienda petrolifera statale Petrobas.

La vittoria di Bolsonaro era abbastanza scontata ma il suo è stato un vero trionfo che potrebbe spingere le quotazioni dell’indice brasiliano Bovespa e anche del real.

Il principale indice azionario il Bovespa ha recuperato 25 punti percentuali negli ultimi mesi che vedevano Bolsonaro in testa ai sondaggi.

Il real brasiliano si è apprezzato nei confronti del dollaro. La coppia valutaria USD/BRL ha evidenziato in avvio un gap down da 3,85 a 3,75, avvicinandosi al supporto di 3,70, sostegno tecnico fondamentale in ottica di medio periodo.

Queste informazioni sono state preparate da IG Markets Limited e IG Europe GmbH (di seguito "IG"). Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti e del riassunto trimestrale.

Trova articoli per analista

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 81% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.