I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 76% di conti al dettaglio perdono denaro nelle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. Le opzioni e i certificati turbo sono strumenti complessi che potrebbero generare rapidamente delle perdite. Il vostro capitale è a rischio. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.

Eni, cosa tenere d’occhio in vista della trimestrale: 3 fattori principali

Attesi ricavi in calo tra i 130 e i 170 milioni e un utile per azione sotto lo zero: la ripresa va di pari passo con il prezzo del petrolio (che, a trimestre concluso, già torna a scendere)

Cosa ha influito sui conti trimestrali di Eni?

Il ritmo della ripresa di Eni, principale azienda petrolifera italiana a partecipazione statale, è dettato da quello di ripresa del prezzo del petrolio. Il barile non è più tornato ai livelli pre-pandemia e da giugno si aggira intorno ai 40 dollari (il Brent al momento viaggia sui 40,87 dollari, dopo aver superato a fine agosto i 46 dollari, per una media di 43,34). Eppure, da quando si sono allentate le restrizioni, la domanda è tornata gradualmente a riallinearsi all’offerta.

Lo scenario presumibilmente è destinato a cambiare nelle prossime settimane – di pari passo con l’inasprirsi delle misure volte a contenere la seconda ondata di covid-19 – ma, per quanto riguarda i tre mesi da giugno ad agosto, gli analisti sono portati a pronosticare una graduale ripresa degli utili Eni.

In relazione all’intero comparto, Ubs prevede che “gli utili saranno incredibilmente bassi, e si aggireranno intorno ad un valore prossimo al pareggio di bilancio. Stesso discorso vale per i free cash flow. Prevediamo che gli utili del settore crescano in maniera sequenziale di circa il 108%, recuperando dai punti di minimo registrati nel secondo quarto a causa della pandemia, ma evidenziando una contrazione anno su anno pari al 95%”. Oggi è il turno delle Big del settore, Galp e BP, di pubblicare i propri conti trimestrali.

Cosa prevede il consensus?

Eni presenterà i risultati del terzo trimestre 2020 il prossimo 28 ottobre. Secondo quanto stimato dagli analisti di Equita Sim, nel terzo trimestre dl 2020 l'azienda leader nel campo degli dirocarburi va incontro a una perdita netta adjusted di 172 milioni di euro, per un flusso di cassa da 1,6 miliardi di euro. Più ottimisti gli omologhi di Ubs invece, che stimano perdite più contenute pari a 132 milioni di euro – a fronte di un utile per azione pari a -0,04 euro.

Giù anche l’Ebit adjusted, in calo di 19 milioni di euro: le perdite più ingenti si registrano nella divisione Gas&Power (-60 milioni di euro), seguita da Refining&marketing e Chimica a -47 milioni di euro, mentre il settore Esplorazione&Produzione si ferma a 68 milioni di euro.

In flessione la produzione upstream, che scende del 12% anno su anno a 1,657 milioni di barili al giorno, e i margini di raffinazione, proprio come paventato anche dagli omologhi di Ubs. è Il risultato della politica dei tagli alla produzione adottata la scorsa primavera, quando l’Opec (l’organizzazione che riunisce i principali paesi esportatori di greggio) ha stabilito un taglio alla produzione globale di 9,7 milioni di barili al giorno (passato ora a 7,7 milioni di barili e destinato a scendere ancora, a 5,8 milioni di barili, dal 2021); tale calo della produzione ha ridotto i volumi in Libia e Italia, principali siti di estrazione di Eni.

In aumento il debito finanziario netto, a 20 miliardi di euro. Secondo gli analisti di Equita, nel 2020 l’Ebit è destinato a subire un calo del 13%, dovuto per lo più al taglio delle stime sui margini di raffinazione – particolarmente in sofferenza nel terzo trimestre.

Come si stanno muovendo le azioni Eni in Borsa?

Nonostante il contesto di difficoltà, condiviso dall’intero settore, Equita conferma il giudizio buy per le azioni Eni, con target price a 10 euro, mentre Ubs va oltre e punta a 11,2 euro di target price.

Al momento le azioni Eni sul Ftse Mib viaggiano in calo del 2,62% a 6,25 euro l’una, in calo del 6,19% sull’ultimo mese e del 23,94% sugli ultimi sei mesi.

Inizia a fare trading con i Turbo24

Fai trading su oltre 16.000 azioni tutto il giorno senza interruzioni con i Turbo24. Otterrai un’esposizione sul mercato sottostante solo con un piccolo deposito iniziale.

Apri un conto reale o prova la demo per esercitarti con i Turbo24.

Queste informazioni sono state preparate da IG Markets Limited e IG Europe GmbH (di seguito "IG"). Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti e del riassunto trimestrale.

Scopri i primi certificati turbo al mondo quotati H24

  • Trading 24 ore su 24 ore e zero commissioni
  • Prodotto quotato e accesso trasparente al book degli ordini
  • Leva e rischio adatti a ogni tua esigenza

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading