I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 76% di conti al dettaglio perdono denaro nelle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. Le opzioni e i certificati turbo sono strumenti complessi che potrebbero generare rapidamente delle perdite. Il vostro capitale è a rischio. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.

Cambio euro sterlina in picchiata, accordo Brexit sempre più vicino?

Balzo in avanti della sterlina in vista di un compromesso sull’uscita del Regno Unito dall’Ue, mentre il dollaro perde quota in attesa del pacchetto di stimoli fiscali Usa

Giornata vivace sul forex: da una parte le buone prospettive di un accordo per la Brexit, che spingono al rialzo la sterlina; dall’altra le vendite sul dollaro, in calo ora che, dall’altro lato dell’Atlantico, democratici e repubblicani statunitensi sembrano essere sempre più vicini a un accordo sugli stimoli fiscali in funzioni anti-pandemica.

Nelle ultime ore le divise del Vecchio Continente hanno osservato un forte balzo in avanti: il cambio euro-dollaro è salito a 1,1845, quello euro-sterlina è sceso a 0,9077 – il minimo dall’inizio della settimana.

Sterlina in rally: a che punto sono i negoziati sulla Brexit?

Partendo da Londra, la valuta britannica acquista potere grazie allo spiraglio di luce che si è fatto strada durante gli incontri delle ultime ore tra i rappresentati dell’Unione Europea e quelli britannici.

Il Consiglio Europeo della settimana scorsa non aveva aiutato. Giovedì scorso il capo negoziatore per l’Ue, Michel Barnier, aveva ricordato che Bruxelles sta comunque preparando un piano B per il “worst case scenario”, ovvero un’uscita del Regno Unito senza accordi economici.

In una simile eventualità, il commissario europeo per il mercato interno, Thierry Breton, ha ricordato come l’Ue non sarebbe comunque colta impreparata: “Le dogane dell'Europa dei 27 sono pronte a un no deal, la dogana britannica dovrebbe prepararsi”, ha dichiarato Breton. D’altra parte, Bruxelles non ha mai smesso di esortare Londra a preparare delle proposte che potessero essere accettate.

Ascoltando le notizie da Londra, però, sembra valere lo stesso: il premier britannico Boris Johnson continua a chiarire di essere del tutto pronto a una Brexit senza accordo – e ogni tentativo in tal senso non è che un favore nei confronti dei negoziatori Ue. È stato chiaro quando ha tentato di fare del Consiglio Europeo della scorsa settimana un ultimatum, poi svanito nel nulla, e quando ha chiarito che, sei negoziatori europei non avessero voluto andare incontro alle proposte britanniche, avrebbero fatto meglio a non volare verso Londra.

Lunedì invece i negoziatori guidati da Barnier sono comunque arrivati nella capitale. Le questioni ancora aperte restano i diritti di pesca, regolamento della concorrenza e soprintendenza sul futuro accordo, oltre alla competenza giudiziaria della Corte di Giustizia europea. Ad aggravare la situazione il passo indietro di Londra sul Withdrawal Agreement, in contrasto con il diritto internazionale.

Eppure oggi, in audizione al Parlamento Europeo, il capo negoziatore Barnier ha suggerito l'avvicinamento a un’apertura da entrambe le parti.

Cambio euro dollaro di nuovo sopra a 1,18: cosa succederà nei prossimi giorni?

Mentre l’euro perde terreno nei confronti della sterlina, ne guadagna verso il dollaro, con il cambio in rally di nuovo sopra quota 1,18. Lo stacco è provocato dalle forti vendite sul biglietto verde, che nelle ultime 24 ore si sono susseguite man mano che democratici e repubblicani sembrano avvicinarsi a un compromesso sugli aiuti fiscali per imprese e cittadini Usa.

A meno di due settimane dalle elezioni presidenziali, il tema si fa sempre più caldo e spinge sempre maggiore volatilità. Il presidente Usa Donald Trump si è detto favorevole anche al piano proposto dai democratici, da 2.200 miliardi di dollari, nonostante l’avversione del suo stesso partito. Nel frattempo, i repubblicani hanno lanciato una controproposta da 1.900 miliardi.

L’argomento resterà tra i principali driver di mercato almeno fino alla fine di questa settimana – i due partiti puntano a raggiungere un accordo entro il week end.

Nel frattempo, l’ottimismo e l’accelerazione ai lavori fa crollare il dollaro: la coppia valutaria EUR/USD schizza a 1,1852, quella GBP/USD a 1,3090 e l’intero Dollar Index perde lo 0,38%, a quota 92,69.

Inizia a fare trading con i Turbo24

Fai trading sul forex con i Turbo24 – incluse le valute maggiori, minori, emergenti ed esotiche. Otterrai un’esposizione sulle coppie valutarie solo con un piccolo deposito iniziale.

Apri un conto reale o prova la demo per esercitarti i Turbo24.

Queste informazioni sono state preparate da IG Markets Limited e IG Europe GmbH (di seguito "IG"). Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti e del riassunto trimestrale.

Scopri i primi certificati turbo al mondo quotati H24

  • Trading 24 ore su 24 ore e zero commissioni
  • Prodotto quotato e accesso trasparente al book degli ordini
  • Leva e rischio adatti a ogni tua esigenza

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading