Uber Ipo: cosa aspettarsi domani a Wall Street? Un nuovo ticker sul NYSE

Uber Ipo: forchetta di prezzo tra i 44 e i 50 dollari. Roadshow in sordina per evitare la fine di Lyft (a $53 per azione dopo la perdita netta del primo trimestre 2019 da $1 miliardo). Venerdì la quotazione al NYSE. Ticker: UBER.

Uber ipo Fonte: Bloomberg

New York pronta all’Ipo dell’anno: Uber, seconda società del ride-sharing ad approdare a Wall Street, quoterà domani per la prima volta al NYSE, ad un prezzo interno alla forchetta tra 44 e 50 dollari per azione. Tale prezzo sarà comunicato oggi. Ipotizzando una valutazione di $47, la valutazione di Uber salirebbe a $86 miliardi. Il ticker? UBER.

Lyft Ipo: un'esperienza da non ripetere

La recente storia di Lyft è servita da lezione ad Uber, che ha portato avanti il proprio roadshow senza troppa copertura mediatica, onde evitare eccessivi entusiasmi in vista di domani.

Partita da una iniziale forchetta di prezzo compresa tra i 62 e i 68 dollari per azione, Lyft ha alzato il proprio valore d’avvio quotazioni a $70-72, aprendo gli scambi a 87 dollari e trovandosi due sedute dopo a $68. Il colpo decisivo per Lyft è giunto ieri, quando l’azienda ha presentato perdite relative al primo trimestre da un miliardi di dollari. Il titolo ha chiuso ieri in calo di oltre il 10% a 53 dollari.

Uber: la più grossa quotazione dell'anno a Wall Street

L’approdo di Uber sui mercati arriva in un periodo non scontato per le borse a stelle e strisce, reduci dalla recente turnata di trimestrali (risultate positive per il grosso delle big tech e social) e in attesa di ulteriori riscontri sul fronte commerciale, con gli Stati Uniti che domani potrebbero tener fede alla parola data disponendo il rialzo dei dazi su 200 miliardi di merci cinesi dal 10 al 25%.

Se ciò accadesse, i mercati inizierebbero a scontare non solo le eventuali conseguenze legate ad una politica protezionista, ma anche le possibili contromosse di Pechino. Pechino, che a sua volta è il più grande detentore di debito americano, per un totale di mille miliardi di dollari in Treasury. Da inizio settimana, l’indice S&P500 ha perso circa il 2,5%.

Uber Ipo e i diversi scenari di prezzo

In attesa dei numeri definitivi (che verranno comunicati oggi stesso), il mercato guarda ai potenziali scenari: anche qualora la fascia di prezzo prescelta fosse quella più bassa a 44 dollari per azione, l'Ipo di Uber risulterebbe comunque una delle più grosse offerte pubbliche iniziali tecnologiche statunitensi. La società arriverebbe infatti a raccogliere poco meno di $8 miliardi e arriverebbe ad una valutazione diluita di $80,4 miliardi (lo scorso agosto una valutazione di Uber da privata aveva indicato un valore aziendale da 76 miliardi).

Uber è solo il più grande degli innumerevoli "unicorni" della Silicon Valley che quest’anno faranno approdo sui mercati pubblici, dopo la rivale Lyft, il social fotografico Pinterest e l'app di messaggistica, Slack.

Queste informazioni sono state preparate da IG Markets Limited e IG Europe GmbH (di seguito "IG"). Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti e del riassunto trimestrale.

Cerchi un'opportunità IPO?

Uber ha quotato le sue azioni nel New York Stock Exchange il 10 maggio 2019. Scopri di più sulla stima del valore del titolo e come fare trading sulle azioni di Uber con i CFD di IG Bank.

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 74% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. Le opzioni e i certificati turbo sono strumenti complessi che potrebbero generare rapidamente delle perdite. Il vostro capitale è a rischio. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.