Salini Impregilo: offerta di capitale da 225 milioni ad Astaldi. Volano le azioni a Piazza Affari

Salini pronto a diventare azionista di maggioranza al 65% di Astaldi. Via libera all'offerta dal Cda. Titolo Astaldi vola a +17%, poi rientra. Bene le azioni Salini. Portafoglio combinato del gruppo da 33 miliardi di euro.

Fonte: Bloomberg

Astaldi in asta di volatilità dopo l’offerta di Salini Impregilo, intenzionata ad entrare nel capitale attraverso un aumento di capitale da 225 milioni di euro. Immediata la reazione del titolo della società romana della costruzioni, che ha avviato la seduta a Piazza Affari con un rialzo superiore al 17% sopra gli 80 centesimi di euro ad azione. Bene anche le azioni Salini, avvicinatesi al test die due euro per azione, in crescita di oltre il 4%.

Del nuovo capitale, parte della liquidità verrà impiegata per saldare il pagamento dei debiti privilegiati e prededucibile; un’altra quota delle fresche risorse verrà invece destinata al piano di continuità aziendale. Dopo l’aumento, Salini avrà tra le mani il 65% dell’azienda capitolina, che sarà allora priva di debiti. L'offerta è tra l'altro condizionata al "contributo di coinvestitori di lungo periodo" nonché alla "disponibilità delle banche di concedere linee di credito".

La proposta di Salini, che si inserisce in una strategia di “continuità diretta”, porterà Astaldi a chiedere l'ammissione alla procedura di concordato preventivo. Il gruppo verrà sottoposto alla segregazione degli asset non-core e allo scorporo del ramo delle concessioni. Quest’ultimo andrà a beneficio esclusivo dei creditori chirografi, che convertendo i propri crediti in azioni e strumenti finanziari partecipativi arriveranno a detenere complessivamente il 28,5% del capitale sociale post ricapitalizzazione. Agli altri azionisti verrà confermata l’attuale quota del 6,5%.

"Il supporto di Salini Impregilo al piano concordatario di Astaldi” hanno commentato fonti vicine alla vicenda “rappresenta un'opportunità per creare uno dei maggiori operatori globali”. Il portafoglio combinato delle commesse EPC delle due ammonta infatti a circa 33 miliardi di euro e contempla oltre 45 mila dipendenti.

Queste informazioni sono state preparate da IG Markets Limited e IG Europe GmbH (di seguito "IG"). Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti e del riassunto trimestrale.

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 74% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. Le opzioni e i certificati turbo sono strumenti complessi che potrebbero generare rapidamente delle perdite. Il vostro capitale è a rischio. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.