Prezzo azioni Brunello Cucinelli: nessun rischio Cina sul fronte fatturato

Ricavi in crescita del 7,1% (8,1% a cambi costanti) e guidance 2019 confermata. Dopo un 2018 da record, Brunello Cucinelli porta a termine un primo trimestre dell’anno in linea con le attese. Raccomandazioni hold sul titolo

Piazza Affari Fonte: Bloomberg

Ricavi in crescita del 7,1% (8,1% a cambi costanti) a 160,4 milioni di euro e target 2019 confermati. Dopo aver chiuso un 2018 da record in termini di entrate e profitti, Brunello Cucinelli chiude il primo trimestre dell’anno in linea con le attese.

Brunello Cucinelli: fatturato in crescita nel 1° trimestre

A registrare la miglior crescita di fatturato per area geografica, ancora una volta, la Cina, cresciuta del 12,7% (a 15,3 milioni di euro) e rispetto alla quale sono andate dissipandosi le paure di un ribasso della domanda (che sul finire dello scorso anno, complice il rallentamento dell'economia interna del Dragone, avevano messo in discussione la tenuta di quelle società della moda e del lusso fortemente esposte ad oriente).

A fare bene sono stati anche il mercato Nord americano, in miglioramento del 9,2% (46,4 milioni di euro), e la piazza europea, positiva con entrate a +8,7% (52,1 milioni), con l’Italia cresciuta del 4,2% (28,4 milioni). Infine, i ricavi della zona Resto del mondo hanno ottenuto un +6,4% (a 18,a milioni di euro).

Cucinelli: soddisfa la raccolta, meno il titolo a Piazza Affari

"Non possiamo che essere molto, molto soddisfatti del principio d’anno della nostra azienda” ha commentato il presidente e Amministratore delelagto Brunelo Cucinelli, “che ha proseguito in un lineare, solido e ponderato percorso di crescita in tutti i canali e mercati nei quali siamo presenti. Questo è quanto emerge dai molto buoni sell-out della collezione Primavera - Estate 2019".

"In considerazione dell’ottima raccolta ordini Autunno-Inverno 2019, sempre cercando di lavorare in serenità e armonia, immaginiamo di raggiungere i sani obiettivi di crescita dell’8%" ha chiosato il numero uno.

Rispetto ai valori (a rialzo) d’inizio 2019 in area 30,40 euro per azione, il titolo ha toccato a metà marzo un massimo a sei mesi sopra quota 35,50 euro, cedendo quindi terreno alla volta dei 31 euro. Con una performance ytd del 2,5% circa ed una variazione sugli ultimi tre mesi in calo di oltre il 6%, le azioni della casa di moda hanno performato peggio non solo dell’indice di Piazza Affari (+9% da febbraio a oggi) ma anche dell’indice mondiale dei beni di lusso (world luxury, positivo sull’analogo periodo del 7,5%).

Azioni Brunello Cucinelli: target price e livelli

Gli analisti censiti dalla piattaforma Reuters sono concordi quasi all’unanimità sull’attribuire un giudizio hold, mantenere, a Cucinelli. A livello di prezzo targe, nonostante il potenziale dell’azienda, i pareri restano ancora fiacchi, con una media di prezzo obiettivo in calo a 28,9 euro per azione ed un valore mediano inferiore, a 27,8 euro. Ad inizio settimana Equita Sim ha rivisto la propria view sul titolo a 28,10 euro, in calo del 9,6% rispetto ai valori correnti. Meno generose le stime di SocGen fornite a metà marzo, con un prezzo target a 24, in calo del 22,8% sui prezzi odierni.

Queste informazioni sono state preparate da IG Markets Limited e IG Europe GmbH (di seguito "IG"). Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti e del riassunto trimestrale.

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 74% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. Le opzioni e i certificati turbo sono strumenti complessi che potrebbero generare rapidamente delle perdite. Il vostro capitale è a rischio. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.