Assicurazioni Generali: nuove acquisizioni in vista. Target: la top 5 europea

Rumors di possibile acquisto degli assets MetLife in Europa. AD Generali, Philippe Donnet, pronto a nuove acquisizioni nel Vecchio Continente. Titolo poco mosso a Piazza Affari. Traget price medio a 16,30 euro.

Piazza Affari Fonte: Bloomberg

Assicurazioni Generali in trattativa con MetLife per l'acquisto delle attività in Europa centrale. Secondo quanto riportato da Bloomberg, la società dell’insurance italiana mirerebbe ad espandersi attraverso acquisizioni di vario genere, penetrando mercati ad elevato potenziale di crescita.

Complessivamente, l'occasione tra le mani di Generali dovrebbe valere attorno ai 2 miliardi di euro e permetterebbe al gruppo di entrare direttamente sul mercato assicurativo di Polonia, Repubblica Ceca, Ungheria e Romania. A riferirlo è una fonte anonima, che avrebbe riportato come i colloqui siano in una fase preliminare e che la transazione potrebbe non arrivare a conclusione.

Generali tra i primi cinque player di mercato

MetLife, dal canto suo, ha rifiutato di commentare, mentre un portavoce di Generali ha affermato di non voler aggiungere altro alle voci. Il colosso assicurativo italiano aveva già dichiarato di esser disposto a considerare acquisizioni per penetrare nuovi mercati, assicurandosi un posto tra i primi cinque attori di mercato in Europa centrale ed orientale. Uno dei pilastri chiave della strategia dell'amministratore delegato Philippe Donnet è per l'appunto espandersi in Europa, in particolare nella regione Cee, ove i piani di fusione e di acquisizione potrebbero rimodellare l'industria.

Azioni Generali: target price e raccomandazioni

A latere delle indiscrezioni, il titolo Generali risulta poco mosso a Piazza Affari, oggi in calo frazionale. A partire da inizio anno le azioni del gruppo hanno ottenuto una performance positiva poco sotto al 12%, con qualche ripensamento nell’ultimo mese (con una variazione del -4,5%). Attualmente la capitalizzazione di borsa dell’azienda prezza 25,65 miliardi di euro, mentre il target price medio rilevato dalla piattaforma Reuters si porta a 16,80 euro per azione (poco superiore al livello odierno di 16,30), con una mediana a 17 euro.

Lo scorso 17 maggio Equita Sim ha espresso giudizio hold sul titolo, con un prezzo obiettivo a 18,50 euro. Complessivamente, l’opinione degli operatori censiti dalla piattaforma si divide tra mantenere (10 giudizi su 24) e acquistare (10 giudizi su 24, con tre posizioni di strong buy).

Titolo Generali: attività potenziali e in essere

Lunedì 20 maggio generali ha staccato un dividendo annuo da 0,9 euro per azione, con pagamento in data odierna. Secondo quanto riportato dall’azienda, il gruppo assicurativo avrebbe diversi miliardi di euro da investire in operazioni di ampiamento e crescita interna entro il 2021. Quest'anno Generali ha allargato il proprio raggio d’azione con attività in Slovenia, con portafogli assicurativi in ​​Ungheria e Slovacchia e ha siglato un accordo con UniCredit per rafforzare la propria posizione in Europa centrale ed orientale.

Nel 2012, MetLife ha acquisito alcune attività assicurative ramo vita da Aviva in Repubblica Ceca, Ungheria e Romania, quest’ultima interessata anche da attività di natura previdenziale.. MetLife è inoltre presente in Bulgaria e Slovacchia, mentre gran parte del business si in Polonia.

Queste informazioni sono state preparate da IG Markets Limited e IG Europe GmbH (di seguito "IG"). Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti e del riassunto trimestrale.

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 76% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. Le opzioni sono strumenti complessi che potrebbero generare rapidamente delle perdite e superare anche l'importo investito. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.