I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 76% di conti al dettaglio perdono denaro nelle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. Le opzioni e i certificati turbo sono strumenti complessi che potrebbero generare rapidamente delle perdite. Il vostro capitale è a rischio. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.

Azioni Alphabet (Google) attese in calo: cosa considerare in vista della trimestrale

Si prevedono ricavi e utile per azione in rialzo, ma non mancano minacce (legali) all’orizzonte. Accordi per migliorar eservizi cloud durante il lockdown promettono bene in vista dei conti trimestrali

Anche la casa madre di Google, Alphabet, si appresa a pubblicare i conti del terzo trimestre, in programma per il 29 ottobre.

Con Google si chiude il ciclo dei risultati trimestrali delle FAANGs, le principali aziende tecnologiche sul Nasdaq – le uniche, finora, in grado di superare le aspettative degli analisti su ricavi e utile per azione; le uniche, di fatto, a non aver subito serie ripercussioni dalla pandemia di coronavirus, che ha messo in ginocchio l’economia globale.

Cosa prevedono gli analisti su Google?

La stime per i mesi da giugno a settembre 2020 sono abbastanza rosee per la casa madre di Google. Gli analisti si attendono aumenti di ricavi tra i 35,26 miliardi (il 6,8% rispetto allo stesso periodo del 2019) e i 42,84 miliardi di dollari.

Atteso in rialzo anche l’utile per azione che potrebbe aggirarsi su una somma compresa tra gli 11,17 e gli 11,30 dollari (+11,7% rispetto al periodo giugno-settembre del 2019). Ottimismo all’interno del consensus di Seeking Alpha, tra cui 13 analisti hanno rivisto le stime dell’eps al rialzo negli ultimi 90 giorni mentre solo sei hanno abbassato le aspettative.

Nel secondo trimestre, l’utile per azione aveva superato le previsioni degli analisti con una sorpresa pari a 1,92 dollari, mentre i ricavi avevano osservato un aumento di 937,03 milioni. A trainare il giro d’affari complessivo di Alphabet sono stati principalmente i sevizi cloud, implementati soprattutto sulla scia della pandemia di coid-19, e i ricavi in arrivo da Youtube.

Quali fattori hanno caratterizzato il terzo trimestre di Google?

Il fatto che il covid-19 non abbia impattato sui ricavi di Google non significa che la pandemia globale (e conseguente lockdown) non abbiano portato a modifiche e nuovi progetti in casa Google.

Durante i mesi di lockdown, il motore di ricerca per eccellenza si è concentrato sul rinforzare la propria presenza nel mondo dell’e-commerce e della pubblicità – quest’ultima raggiunta attraverso il miglioramento delle applicazioni di Local Service Ads, Local Opportunity Finder e Grow My Store, per i rivenditori al dettaglio.

Tra gli eventi più rilevanti del semestre c’è l’investimento (100 milioni di dollari) in Amwell, un’azienda di consulto medico da remoto. L’affare indica la direzione perseguita da Google: concentrarsi sul proprio posizionamento nel mercato del Cloud, espandendo la propria offerta di servizi e di raccolta dati.

Si prevedono dunque buoni risultati dalla sezione Cloud in termini di ricavi. Nelle ultime settimane la compagnia ha annunciato ancora nuovi investimenti in tal senso.

Google non ha mancato inoltre di puntare sul massiccio e forzato ricorso allo smart working. G Suite, il pacchetto di servizi di posta elettronica, agenda, documenti e stoccaggio dati (Google Drive) durante i mesi di lockdown è diventato Google Workspace, che già ha annunciato nuovi aggiornamenti in arrivo nei prossimi mesi.

Le prossime sfide di Google: la legge Usa e quella Comunitaria

Ma già si addensano nubi all’orizzonte del colosso tech: si tratta delle autorità Antitrust statunitensi e comunitarie.

La settimana scorsa il Dipartimento di Giustizia Usa ha intentato causa nei confronti di Google, accusando l’azienda tech di aver influenzato il web intero per decenni in una condizione di monopolio di fatto, usando la propria influenza per ostacolare altre aziende più piccole (non che ci voglia troppo: con oltre mille miliardi di capitalizzazione, Google è tra le aziende più grandi al mondo).

La stesa accusa arriva dall’Unione Europea. Nelle ultime ore l’Antitrust ha avviato un’istruttoria ipotizzando anch equi un abuso di posizione. L’Autorità accusa il motore di ricerca di aver violato l'articolo 102 del Trattato sul Funzionamento dell'Unione europea per quanto riguarda la disponibilità e l'utilizzo dei dati per l'elaborazione delle campagne pubblicitarie di display advertising - lo spazio che editori e proprietari di siti web mettono a disposizione per l'esposizione di contenuti pubblicitari.

Come si stanno muovendo le azioni Alphabet?

Nel pre-market al momento le quotazioni di Alphabet viaggiano in calo dell’1,76%, a 1.576 dollari per azione, in previsione di un allineamento all’apertura cauta di Wall Street, oggi.

Restano comunque positivi i giudizi degli investitori sul titolo: del consensus intervistato dal Wall Street Journal 35 analisti sono per il Buy, mentre solo quattro sono per l’overweight e altri quattro per l’hold.

Inizia a fare trading con i Turbo24

Fai trading su oltre 16.000 azioni internazionali tutto il giorno senza interruzioni con i Turbo24 – incluse la azioni Alphabet e il resto delle FAANGs. Otterrai un’esposizione sul mercato sottostante solo con un piccolo deposito iniziale.Apri un conto reale o prova la demo per esercitarti con i Turbo24.

Queste informazioni sono state preparate da IG Markets Limited e IG Europe GmbH (di seguito "IG"). Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti e del riassunto trimestrale.

Scopri i primi certificati turbo al mondo quotati H24

  • Trading 24 ore su 24 ore e zero commissioni
  • Prodotto quotato e accesso trasparente al book degli ordini
  • Leva e rischio adatti a ogni tua esigenza

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading