Market Update - Deludono i dati macro, Borse in rosso

PIL molto deludente in Europa, Italia a crescita zero

bg_italy_flag_1215087
Fonte Bloomberg

Partenza positiva per le borse europee che tuttavia virano in negativo dopo i deludenti dati sul PIL. Nell'eurozona nel terzo trimestre il PIL ha evidenziato un rallentamento della crescita +0,2% rispetto al trimestre precedente, inferiore alle attese del consensus. Su base annuale la crescita è pari all'1,7%.

Peggiori risultati per l'Italia che non ha evidenziato alcuna crescita su base trimestrale e un debole crescita dello 0,8% su base annuale.

In Italia risale lo spread btpbund sopra i 300 punti base toccando un massimo intraday a 309 per poi attestarsi a 306. Non particolarmente entusiasmante l'asta di BTP a 5 e 10 anni, con rendimenti su livelli record.

A Piazza Affari le vendite si concentrano soprattutto sugli industriali. Leonardo, FCA e CnH Industrial guidano i ribassi.

Sul fronte valutario, l'eurodollaro è particolarmente debole dopo i dati macro scende a 1,1350 con obiettivo a 1,1335, minimo dello scorso venerdì.

Queste informazioni sono state preparate da IG Markets Limited e IG Europe GmbH (di seguito "IG"). Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti e del riassunto trimestrale.

Trova articoli per analista

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 81% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.