Week Ahead: 4 - 8 Febbraio. Trimestrali UE e Banche centrali

Dopo una settimana densa di eventi, gli operatori potranno concedersi una pausa. Si intensificheranno le trimestrali in Europa, mentre negli Usa manca all'appello tra le grandi Google. Attenzione rivolta alle Banche centrali.

Fonte: Bloomberg

La settimana che si apre sui mercati sarà caratterizzata da una riduzione del flusso di trimestrali Usa e un contestuale aumento di quelle in arrivo dal Vecchio continente. Gli investitori potranno riprendere in mano anche alcuni report macro negli Usa, dopo che lo shutdown ne ha condizionato la pubblicazione. In Europa, l'attenzione sarà rivolta anche ai dati tedeschi sugli ordini e la produzione industriale di dicembre, oltre che alla bilancia commerciale.

Tante saranno le riunioni delle Banche centrali, tra cui spicca quella della Bank of England, che dovrebbe utilizzare toni più morbidi in linea con la Fed e la Bce, dopo i crescenti rischi al ribasso sull'economia (tra cui la Brexit che la riguarda da vicino).

Da tenere sotto osservazione l'evoluzione del quadro politico in Italia, dopo il recente ampliamento dello spread. Il sensibile deterioramento della congiuntura economica, evidenziata non solo dalla recessione tecnica, ma anche dal peggioramento continuo degli indicatori anticipatori (PMI), sta mettendo pressione al governo e alle sue stime sulla crescita e sul deficit.

Infine, segnaliamo che molti listini asiatici, tra cui quelli cinesi, saranno chiusi tutta la settimana per i festeggiamenti del nuovo anno.

Lunedì 4 Febbraio

PMI servizi gennaio, Cina

Prezzi alla produzione dicembre, Eurozona

Immatricolazioni auto dicembre e gennaio, USA

Ordini all’industria novembre, USA

Discorso della governatrice della Federal Reserve di Cleveland, Loretta Mester

Trimestrali di Alphabet (Google), Banco BPM e Ryanair

Martedì 5 Febbraio

Riunione di politica monetaria della Reserve Bank of Australia (RBA), Australia

PMI servizi gennaio, Eurozona

PMI e ISM servizi gennaio, USA

Trimestrali di BP, Fineco e Intesa SanPaolo

Mercoledì 6 Febbraio

Ordini all’industria dicembre, Germania

Bilancia commerciale novembre, USA

Produttività e costi 4T, USA

Riunione di politica monetaria del Banco Central do Brasil (BCB), Brasile

Scorte settimanali di petrolio, USA

Discorso del presidente della Federal Reserve, Jerome Powell.

Trimestrali di BNP Paribas, Daimler, ING e Unicredit

Giovedì 7 Febbraio

Riunione di politica monetaria della Reserve Bank of India (RBI), India

Produzione industriale dicembre, Germania

Riunione di politica monetaria della Bank of England (BoE), UK

Nuove richieste settimanali sussidi disoccupazione, USA

Discorso del governatore della Federal Reserve di St. Louis, James Bullard

Trimestrali di AcerlorMittal, MPS, Bper Banca, CNH Industrial, FCA, Mediobanca, Sanofi, SocGen e Unipol

Venerdì 8 Febbraio

Bilancia commerciale dicembre, Germania

Riunione di politica monetaria della Central Bank of Russia (CBR), Russia

Trivelle settimanali attive Baker Hughes, USA

Trimestrale di Carige

Trova un articolo

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-


Scopri di più sul forex

Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-


Scopri di più sulle azioni

Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-


Scopri di più sugli indici

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading

Queste informazioni sono state preparate da IG Markets Limited e IG Europe GmbH (di seguito "IG"). Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti e del riassunto trimestrale.

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 81% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.