Market Update -Brexit e trade war: tutto rinviato e le borse festeggiano!

Borse europee in deciso rialzo stamane, seguendo a ruota la buona gli indici asiatici. Il rinvio della Brexit e soprattutto lo spostamento della partenza delle tariffe tra Usa e Cina hanno sollevato gli investitori.

Gli investitori sembrano apprezzare i commenti di Trump sullo slittamento della deadline per la partenza delle tariffe del 25% su oltre 200 miliardi di beni cinesi, inizialmente prevista per il 1 marzo. Il presidente ha fatto leva sui recenti sviluppi dei negoziati tra Cina e Stati Uniti che secondo la tabella di marcia dovrebbero portare a un accordo definitivo entro marzo a Mar a Lago in Florida.

Le cose vanno per le lunghe anche sulla Brexit. Il voto previsto questa settimana è slittato al 12 marzo, quando mancheranno poco più di due settimane dall'uscita dalla Ue. Theresa May, sempre più in difficoltà, starebbe tentando il tutto per tutto, giocando contro il tempo. Intanto secondo fonti, la Ue starebbe pensando in caso di slittamento, a una data prima di dicembre 2021.

Infine, in Italia segnaliamo il recupero dei BTp dopo il mancato downgrade del merito creditizio italiano da parte di Fitch, segnale questo che gli investitori si aspettavano un taglio. L'agenzia di rating statunitense ha confermato sia il rating BBB che l'outlook negativo, prendendosi ancora un po' di tempo prima di un downgrade. Rimanendo in Italia, i primi risultati delle regionali in Sardegna, confermano in qualche modo i risultato in Abruzzo, con il crollo del Movimento 5 stelle e il recupero del centrosinistra, che lotta testa a testa con il centrodestra. Un ennesimo segnale di come lo scenario sia cambiato nell'arco di solo un anno dalle politiche e 9 mesi di governo giallo-verde.

La settimana si preannuncia piuttosto intensa, con tanti appuntamenti di rilievo tra cui spiccano il Pil Usa e le due audizioni di Jerome Powell davanti al Congresso, mentre in Europa il focus sarà sui PMI.

Tra le valute EurUsd ancora in ristretto trading range, mentre gli indici europei hanno aggiornato stamane i massimi da quasi 3 mesi.
Dopo aver forzato le resistenze strategiche qualche settimana fa, ora gli indici stanno per arrivare alle resistenze successive, il cui superamento potrebbe allontanare definitivamente la possibilità di nuovi imminenti cali.

Queste informazioni sono state preparate da IG Markets Limited e IG Europe GmbH (di seguito "IG"). Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti e del riassunto trimestrale.

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 74% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. Le opzioni e i certificati turbo sono strumenti complessi che potrebbero generare rapidamente delle perdite. Il vostro capitale è a rischio. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.