Market Update - Rinvio flessibile per la Brexit

Mercati europei poco mossi nonostante i recenti eventi macro.

Le banche centrali BCE e Federal Reserve hanno confermato il loro atteggiamento accomodante. Il governatore della BCE Mario Draghi nella conferenza stampa ha evidenziato toni ultra dovish ribadendo i rischi sulla crescita e il probabile forte rallentamento dell'inflazione nei prossimi mesi.

Altro tema importante è stata la Brexit con la decisione da parte del Consiglio UE di prolungare l'articolo 50 fino al 31 ottobre 2019. Abbiamo assistito a una lunga discussione con una spaccatura tra i paesi europei con la Germania che avrebbe esteso fino a marzo 2020 mentre con la Francia più severa che era propensa per una estensione molto breve.

Il rinvio approvato da Regno Unito e Unione Europea è comunque flessibile, Theresa May ha tempo fino al 22 maggio per far accettare al parlamento inglese il suo accordo già bocciato 3 volte o anche decidere di revocare l'articolo 50. Se non sarà presa una decisione prima del 22 maggio il Regno Unito dovrà partecipare alle elezioni europee pena una uscita senza deal il primo giugno.

Sul mercato azionario italiano bene il settore lusso dopo i brillanti dati trimestrali del gruppo di Louis Vitton.
Male invece Prysmian per l'impatto di Westerlink e anche Juventus per il risultato dell'andata contro l'Ajax che non ha ancora assicurato un posto in semifinale per il team di Torino.

Queste informazioni sono state preparate da IG Markets Limited e IG Europe GmbH (di seguito "IG"). Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti e del riassunto trimestrale.

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 74% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. Le opzioni e i certificati turbo sono strumenti complessi che potrebbero generare rapidamente delle perdite. Il vostro capitale è a rischio. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.