Market Update - Cina torna agli scambi, Europa in recupero

Borse europee provano ad alzare la testa dopo i cali della scorsa settimana. Le banche sono in grande spolvero. Il focus degli investitori rimane sull'incontro Cina-Usa.

Borse europee in deciso recupero stamane in una settimana che ha visto gli operatori cinesi tornare sul mercato dopo la festività del capodanno. Secondo i primi dati, le vendite del periodo festivo sarebbero andate molto bene e questo lima i timori sul rallentamento della crescita del colosso asiatico.

Il tema principale rimane quello dei dazi, con le due delegazioni che si troveranno nuovamente sul finire di settimana a discutere su un possibile accordo. La mancanza di un incontro tra i due principali attori, Trump e Xi, lascerebbe pensare che un accordo definitivo non sarà trovato prima del 1 marzo e quindi i termini potrebbero essere ritardati.

Altro fronte caldo rimane la Brexit. In settimana il Parlamento voterà il nuovo accordo, nonostante la premier Theresa May abbia rifiutato la proposta di Corbyn di tenere il paese all'interno dell'Unione doganale. Intanto proprio dal Regno Unito arrivano brutte notizie sulla crescita, con il Pil del 4T che è cresciuto solo dello 0,2% t/t, con una forte decellerazione soprattutto a dicembre, come ha confermato anche la produzione industriale.

Infine, rimane al centro della scena l'Italia, dopo i timori sulla crescita e l'aumento dello spread, questa settimana il Tesoro dovrà fare i conti con le emissioni di Bot e Btp a 3 e 7 anni. Proprio lo spread stamane sembra ridursi in scia a un rialzo del bund e a un allentamento delle pressioni sull'Italia, dopo il risultato elettorale in Abruzzo. Il forte calo di consensi tra i 5 Stelle e il balzo della Lega sembra alimentare le aspettative di un ritorno alle urne, con la coalizione di centrodestra che potrebbe superare la soglia del 40%.

Il recupero del biglietto verde sta mettendo pressione all'euro, con il cambio sceso anche sotto 1,13, minimi da fine gennaio.

Queste informazioni sono state preparate da IG Markets Limited e IG Europe GmbH (di seguito "IG"). Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti e del riassunto trimestrale.

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 75% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. Le opzioni e i certificati turbo sono strumenti complessi che potrebbero generare rapidamente delle perdite. Il vostro capitale è a rischio. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.