Azioni cannabis: le migliori azioni legate alla marijuana su cui investire

Abbiamo dato uno sguardo ad alcune delle aziende più chiacchierate del momento negli Stati Uniti, Canada e Regno Unito e ai principali titoli da tenere d’occhio.

Fonte: Bloomberg

Cosa sono le azioni legate alla marijuana?

Si tratta di titoli azionari legati a società il cui business si basa sulla coltivazione, sviluppo e distribuzione della cannabis a scopo terapeutico o ricreativo.

Perché sta aumentando l'interesse nelle azioni sul mercato della marijuana?

Il movimento per la legalizzazione della marijuana attivo negli Stati Uniti e in Canada ha suscitato un sempre più crescente interesse per le imprese coinvolte nella filiera dell’industria della cannabis.

Per esempio, 29 Stati negli USA hanno permesso l’utilizzo di questa pianta per scopi terapeutici e 9 di questi Stati hanno legalizzato l’utilizzo della cannabis per scopi ricreativi. Il 17 ottobre 2018 il Canada ha legalizzato la vendita al dettaglio della cannabis, decisione che ha influenzato in maniera positiva i mercati azionari del settore.

Il trading con i CFD permette agli investitori di trarre vantaggio dai movimenti sia in rialzo che in ribasso dei mercati legati alla marijuana.

Come investire nell’industria della cannabis

Capire i diversi tipi di prodotti di marijuana

In linea generale, ci sono due tipi di prodotti che alimentano l’industria della cannabis: la marijuana a scopo terapeutico e quella a scopo ricreativo.

La maggior parte delle aziende del settore si occupano di produzione e sviluppo della marijuana a scopo terapeutico e trattano sia la pianta stessa, non ancora lavorata nei processi industriali, che i cannabinoidi contenuti nella pianta1. Si suppone che questi elementi siano in grado di alleviare i sintomi di patologie come l’Alzheimer, tumori, epilessia e sclerosi multipla.

L’altro tipo di marijuana, quella destinata a scopo ricreativo, non è utilizzata per il trattamento di patologie mediche. Nel caso in cui sempre più paesi dovessero seguire il percorso di legalizzazione portato avanti in Canada, il mercato della cannabis potrebbe rappresentare una grande opportunità per molte imprese.

I tipi di azioni del settore della marijuana

Tantissime aziende sono specializzate in diversi tipi di prodotti a base di marijuana. In linea generale, l’industria della cannabis si divide su tre grandi livelli:

  • Coltivazione:le aziende coinvolte si occupano anche della vendita e distribuzione della cannabis. In questo senso, le restrizioni attualmente presenti negli Stati Uniti d’America non lasciano molto spazio ai coltivatori. Ad ogni modo, successivamente alla legalizzazione della cannabis avvenuta nel 2018, alcuni coltivatori in Canada hanno assistito a una capitalizzazione di mercato non indifferente.
  • Biotecnologie: questo ramo riguarda tutte le attività volte allo sviluppo e distribuzione della marijuana a scopo terapeutico, destinata al mercato farmaceutico.
  • Fornitori che garantiscono gli strumenti e i materiali necessari alla coltivazione della marijuana, ad esempio, i fertilizzanti e i sistemi di illuminazione per le serre.

Le migliori azioni legate all’industria della cannabis

Durante gli ultimi anni, il crescente interesse da parte dei media e dei mercati ha portato a una crescita significativa dei titoli della cannabis. Abbiamo selezionato sei dei più discussi titoli legati alla marijuana da tenere d’occhio per gli investitori.

Canopy Growth Corp (CGC)

Canopy Growth Corp (CGC) è un’azienda attiva nel settore della cannabis con sede in Ontario, Canada, e vanta ben 5,6 milioni di metri quadri di capacità produttiva. La società è la prima azienda produttrice di cannabis ad essere stata regolamentata e quotata in Borsa nel Nord America. Fa parte del Toronto Stock Exchange (TSX) sotto la voce WEED.

Successivamente, a maggio 2018 è entrata a far parte del New York Stock Exchange (NYSE) sotto il CGC e a fine settembre dello stesso anno vantava già il titolo di più grande azienda operante nel settore, con un livello di capitalizzazione del mercato pari a 11,5 miliardi di dollari. Successivamente, Constellation Brands (STZ) – proprietaria del marchio Corona e di altri marchi di alcolici – ha investito 4 miliardi in CGC acquisendo così il 38% della società.

Nell’ottobre 2018 la Canopy Growth ha registrato un picco intraday pari a 59,22 dollari, quindi 54,5% in più rispetto ai 30,85 dollari registrati quando il titolo entrò nel NYSE.

Prezzo delle azioni Canopy Growth Corp (CGC) da maggio a dicembre 2018

Prezzo delle azioni Canopy Growth Corp (CGC) da maggio a dicembre 2018

Cronos Group (CRON)

La Cronos Group (CRON) è una società canadese che si occupa di coltivazione e distribuzione della cannabis. È stata quotata all’interno dell’indice NASDAQ nel marzo 2018 e successivamente anche inserita come CRON nel TSX a maggio 2018.

Al pari degli altri titoli legati alla marijuana, la Cronos Group ha suscitato il crescente interesse dei mercati in seguito alla legalizzazione della cannabis in Canada. Se confrontiamo i dati sulle vendite relativi al 2018 e al 2019, notiamo che il terzo trimestre del 2018 si è chiuso con un risultato di 112 milioni di dollari canadesi, contro i 3,8 milioni registrati nello stesso periodo dell'anno precedente.

Il valore del titolo di Cronos Group è aumentato in maniera significativa nel dicembre 2018 in seguito all’interesse da parte di Altria (MO) la più grande industria di tabacco americana, nell’acquisto della società. All’indomani di questa notizia, il 3 dicembre dello stesso anno le azioni CRON venivano quotate a 11,58 dollari rispetto ai precedenti 8,55 dollari durante la fascia intraday.

Prezzo delle azioni Cronos Group (CRON) da marzo a dicembre 2018

Prezzo delle azioni Cronos Group (CRON) da marzo a dicembre 2018

Aurora Cannabis (ACB)

La società canadese Aurora Cannabis (ABC) opera in 18 paesi ed è stata inclusa nel TSX ad aprile 2017 sotto il ticker ABC.TO. Come le altre grandi aziende produttrici di cannabis, è stata quotata nel NYSE ad Ottobre 2018.

Si pensa che la “migrazione” di così tante compagnie canadesi nei mercati statunitensi sia dovuta ad un’eventuale capitalizzazione legata alla possibile legalizzazione della marijuana negli Stati Uniti.

Benché i dati IPO e i primi due mesi nel NYSE non fossero entusiasmanti come previsto (da ottobre all’inizio di dicembre il prezzo delle azioni di Aurora è crollato da 8,23 a 4,85 dollari), gli analisti di mercato continuavano a mostrarsi molto positivi su questo titolo.

L’Aurora Cannabis ha guadagnato molta attenzione da parte degli investitori successivamente all’acquisto di CanniMed Therapeutics nell’aprile 2018. Questa operazione ha contribuito ad un aumento dell’output produttivo annuale, pari a 283.000 kg. Al momento, le previsioni future sull’Aurora fanno sperare ad una sua ulteriore espansione.

Prezzo delle azioni Aurora Cannabis (ABC) da ottobre a dicembre 2018

Prezzo delle azioni Aurora Cannabis (ABC) da ottobre a dicembre 2018

Tilray (TLRY)

La Tilray Corp (TLRY) è un’azienda farmaceutica canadese che tratta anche la cannabis. Fondata nel 2013, la Tilray è una delle prime aziende ad aver ricevuto l’autorizzazione per la coltivazione da parte di Health Canada.

Tilray è anche stata la prima società del settore ad essere quotata nell’indice NASDAQ. A luglio 2018 i suoi titoli valevano 17 dollari. Il 19 settembre 2018 il titolo ha registrato un massimo di 300 dollari durante la sessione intraday, portando da lì a breve la compagnia a una capitalizzazione di mercato pari a circa 28 miliardi di dollari. Questo rally di mercato era frutto di aspettative circa il possibile accordo della Tilray con alcune aziende dell’industria del tabacco o delle bevande.

Preoccupazioni sull’insostenibilità di una capitalizzazione di 28 miliardi di dollari influenzarono gli investitori che iniziarono a negoziare i titoli della Tilray a un valore inferiore. Nonostante la diminuzione nel valore del titolo, la Tilray continua ad essere una società interessante per gli investitori, in quanto, con una produzione che varia da i 75.000 kilogrammi agli 85.000, è considerata una delle principali aziende del settore.

Prezzo delle azioni Tilray Corp (TLRY) da luglio a dicembre 2018

Prezzo delle azioni Tilray Corp (TLRY) da luglio a dicembre 2018

HEXO Corp (HEXO)

La HEXO Corp (HEXO), (precedentemente Hydropothecary Corporation) produce e distribuisce prodotti a base di cannabis per l’industria ricreativa canadese. HEXO è uno dei cosiddetti produttori low-cost ma che registra una rapida crescita in termini di capacità produttiva (conta 310.000 metri quadri e un altro milione di metri quadri è in costruzione).

HEXO ha attirato l’attenzione dei mercati ad agosto dello scorso anno quando è stata annunciata la sua partnership con Molson Coors Brewing Co (TAP), importante società che opera nel settore delle bevande, per sviluppare una linea di bibite a base di infuso di cannabis.

Dopo il passaggio a TSX Venture Exchange, HEXO è entrata a far parte dell’indice TSX a giugno 2018. Il valore dei suoi titoli ha raggiunto un massimo di $9,28 ad ottobre 2018, per poi scendere a $5,01.

Prezzo delle azioni HEXO Corp (HEXO) da marzo a dicembre 2018

Prezzo delle azioni HEXO Corp (HEXO) da marzo a dicembre 2018

GW Pharmaceuticals PLC (GWP)

GW Pharmaceuticals PLC (GWP) sviluppa medicinali a base di cannabis per il trattamento della sclerosi multipla, dolori derivanti da patologie oncologiche ed epilessia infantile. La GWP fa parte del mercato di investimenti alternativo (AIM) del LSE dal 2001 e nel 2013 entrò a far parte dell’indice NASDAQ sotto il ticker GWPH.

Ad ottobre 2018, suscitando una certa sorpresa da parte dei mercati, le azioni di GW Pharmaceutical crollarono da un massimo di $179,00 fino a raggiungere i $93 a Natale, nonostante l’approvazione da parte della Food and Drug Administration (FDA) di Epidiolex, la bibita a base di cannabis prodotta dalla stessa azienda.

Ad ogni modo, le stime sulle vendite di Epidiolex sono vicine a 1 miliardo di dollari ma le previsioni continuano ad essere positive e puntano a raddoppiare questo dato. Questo dato ha stimolato una speculazione sul prezzo dei titoli di GW Pharmaceutical.

Prezzo delle azioni GW Pharmaceutical (CWPH) da ottobre 2017 a dicembre 2018

Prezzo delle azioni GW Pharmaceutical (CWPH) da ottobre 2017 a dicembre 2018

Associated British Foods (ABF)

Associated British Foods (ABF) è una società al dettaglio che opera nell’ambito alimentare e tessile nel Regno Unito. Nel 2017 la British Sugar, società totalmente controllata da ABF, è diventata un’azienda coltivatrice e distributrice operante su larga scala nell’industria farmaceutica. Questa deviazione della produzione è avvenuta in seguito a un accordo con la GW Pharmaceuticals, per cui la British Sugar coltiverà una specifica varietà di cannabis destinata alla produzione del farmaco Epidiolex di GWP.

In quanto l’offerta di Associated British Foods è variegata, risulta difficile determinare con esattezza in quale misura questa fusione abbia contribuito a definire il valore dei titoli azionari.

Prezzo delle azioni British Foods (ABSFY) da ottobre 2017 a dicembre 2018

Prezzo delle azioni British Foods (ABSFY) da ottobre 2017 a dicembre 2018

Queste informazioni sono state preparate da IG Markets Limited e IG Europe GmbH (di seguito "IG"). Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti e del riassunto trimestrale.

Cogli le opportunità del mercato azionario

Vai long o short su migliaia di titoli globali.

  • Aumenta la tua esposizione nel mercato con la leva
  • Spread a partire da solo 0,1% sui principali indici globali
  • Fai trading con i CFD direttamente nel book di negoziazione con accesso diretto al mercato

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 74% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. Le opzioni e i certificati turbo sono strumenti complessi che potrebbero generare rapidamente delle perdite. Il vostro capitale è a rischio. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.