Eur/Usd: leggero calo ma movimenti ancora ridotti

Avvio di ottava poco mosso per il cambio euro/dollaro che si attesta appena al di sotto di 1,39

Le oscillazioni in mattinata sono state di 35 pips circa. Il dato sull’inflazione europea non ha influenzato particolarmente il cross. Eurostat ha annunciato i dati finali sull’andamento dei prezzi al consumo nel mese di febbraio. L’indice armonizzato ha mostrato una crescita dello 0,7% (stima flash 0,8%, a gennaio 0,8%), evidenziando quindi un rallentamento rispetto al mese precedente. Guardando più da vicino i dati notiamo che alcuni paesi (Grecia, Cipro, Portogallo, Slovacchia) della Zona Euro si trovano in una situazione di deflazione (prezzi al consumo in calo). Il Consiglio Direttivo della BCE dovrebbe rivedere le proprie stime su inflazione e cambiare la “stance” immobilista.

L’eventuale superamento dei massimi a 1,3912 darebbe forza al cross EUR/USD per allungare in direzione dei massimi a 1,3938 e 1,3967. Sopra tali riferimenti l’ascesa potrebbe acquisire ulteriore forza per dirigersi verso 1,40, ultimo ostacolo da oltrepassare per dirigersi verso  l’ambizioso target situato a 1,4247, picco del 27 ottobre 2011. Timidi segnali di debolezza arriveranno con il cedimento di 1,3879, preludio a un possibile calo a 1,3845.

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Le basi del trading

  • Introduzione

    Scoprite come gli analisti utilizzano i grafici per studiare il comportamento degli investitori e comprendere i pattern del mercato. Imparate a usare i vari tipi di grafici e a identificare i pattern di prezzo in formazione.

  • Modalità di trading

    Quali componenti essenziali per la produzione di tutti gli altri beni, le commodities (o materie prime) sono di vitale importanza per le moderne economie. Scoprite come queste risorse naturali, volatili eppure inestimabili, si collocano nel più ampio mondo del trading.

  • Prima di fare trading

    La psicologia è un elemento chiave del trading finanziario e il modo in cui percepite e reagite nei confronti del trading può essere determinante per il vostro successo. In questo modulo analizziamo alcuni elementi della psicologia del trading e identifichiamo gli errori comuni ai quali prestare attenzione.

IG presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.