Gbp/Usd, correzione arriva a punto strategico

Tenta di resistere il cable dopo il calo delle ultime settimane e in vista dei dati importanti sull'inflazione di domani.

La discesa avviata dai massimi di metà febbraio (a 1,6825) ha raggiunto nelle ultime ore l'ultimo dei ritracciamenti di Fibonacci nell'ascesa partita a febbraio, a 1,6470.

Il cedimento di questo supporto aprirebbe a un'estensione della flessione almeno sino a 1,6250, minimi delle ultime 8 settimane. Il supporto qui diventa decisivo, dato che l'eventuale perforazione cambierebbe le prospettive di breve termine, con possibile ritorno verso il test della trend line che unisce i massimi decrescenti degli ultimi 3 anni con i minimi di dicembre.

E' probabile che un rimbalzo sui livelli attuali possa riportare il GBP/USD prima verso 1,6575 e poi verso 1,6670. Solo il superamento di quest'ultimo livello rafforzerebbe gli acquisti e proietterebbe il cambio sopra 1,68, ultimo baluardo prima che si arrivi a 1,7050, top dal agosto 2009.

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Le basi del trading

  • Partecipanti del mercato

    La vendita allo scoperto consente ai trader di ottenere un profitto in un mercato ribassista o di proteggere gli investimenti esistenti. Scoprite come e perché la vendita allo scoperto può diventare il componente chiave di una strategia di trading equilibrata.

  • Fare trading con gli ETP

    Scoprite come gli ETP (Exchange Traded Products, ossia prodotti a indice quotati) riuniscono le migliori qualità di diversi veicoli d'investimento. Studiate i vari tipi di ETP e la vasta gamma di mercati sui quali potete negoziare.

  • Ordini stop e limiti

    In questa sezione vi presentiamo la nostra piattaforma per il trading online, PureDeal, e vi spieghiamo i vantaggi di operare con I CFD su un vasto numero di mercati. Tratteremo anche gli Stop e i Limiti e il funzionamento del trading con i prodotti a leva.

IG presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.