Telecom sotto pressione alla vigilia del Cda

Prosegue al ribasso Telecom (-2%) alla vigilia del Cda che potrebbe decidere sull’eventuale aumento di capitale e dell’addio di Bernabè.

L’eventuale delibera dell’aumento di capitale potrebbe scongiurare un taglio del merito creditizio a junk da parte delle agenzie di rating nei prossimi giorni. Gli effetti sui prezzi di borsa potrebbero essere limitati a qualche seduta dato che i recenti minimi storici fanno pensare che il mercato abbia in parte metabolizzato questa eventualità. L’altra opzione che Telecom ha per fare cassa rimane la vendita di Tim Brasil, soprattutto ora che Telefonica diventerà il principale azionista di Telecom Italia. In tal caso i tempi sarebbero più lunghi e non eviterebbero un declassamento della tlc italiana. In ogni caso nei prossimi giorni il titolo potrebbe continuare a rimanere preda della volatilità. Dal punto di vista tecnico, forti discese vedrebbero come prima area di supporto il livello collocato a 0,60 euro e successivamente a 0,56, bottom dell’ultima settimana. Quest’ultimo livello rimane strategico per evitare ulteriori ricadute in direzione dei minimi di fine agosto a 0,50 euro. Indicazioni positive le avremo solo con un rialzo sopra 0,67, livello che ha costituito supporto negli ultimi mesi del 2012, nonché resistenza a maggio. Solo una perforazione di tale resistenza importante getterebbe le basi per un allungo verso 0,72 euro e poi verso 0,78 euro, top annuale.

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Le basi del trading

  • Leva e margine

    In questa sezione vi presentiamo la nostra piattaforma per il trading online, PureDeal, e vi spieghiamo i vantaggi di operare con i CFD su un vasto numero di mercati. Tratteremo anche gli Stop e i Limiti e il funzionamento del trading con i prodotti a leva.

  • Supporto e resistenza

    Scoprite come gli analisti utilizzano i grafici per studiare il comportamento degli investitori e comprendere i pattern del mercato. Imparate a usare i vari tipi di grafici e a identificare i pattern di prezzo in formazione.

  • Fare trading con le azioni

    Senza azioni non esisterebbe alcun mercato azionario, l'elemento vitale per qualsiasi economia nazionale. Scoprite come la negoziazione di titoli consente alle società di espandersi e svilupparsi, rappresentando allo stesso tempo un'importante fonte di guadagno per gli investitori privati e i grandi capitali.

IG presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.