Week Ahead: Settimana 31 Agosto – 4 Settembre

Sarà ancora una settimana all'insegna della volatilità quella che si apre sui mercati, complici i molti dati macro in agenda.

bg_data_trader_850722
Fonte: Bloomberg

Ci aspettiamo una settimana ancora caratterizzata da fortissimi volumi e da una volatilità sostenuta sulle borse mondiali dopo le dichiarazioni arrivate dal simposio di Jackson Hole. I vari esponenti della Federal Reserve non sono apparsi così disturbati dalla recente volatilità sui mercati finanziari e dai timori del rallentamento della Cina e hanno confermato che la Banca centrale rimane in rotta per ritoccare i tassi entro il 2015.

Per ora l'impatto sull'economia a stella e strisce dalle recenti turbolenze è del tutto trascurabile e i recenti dati arrivati dall'altra parte dell'oceano (Pil e ordini beni durevoli) ne sono una dimostrazione. Alla luce di ciò, tante sono le indicazioni che attese per questa settimana dagli Usa, tra cui spiccano l'indice ISM manifatturiero, la stima ADP, il Beige Book e i Non Farm Payrolls. Indicazioni queste che potrebbero in via definitiva scartare o avvalorare la tesi di un ritocco dei tassi già a settembre, se letti congiuntamente alle indicazioni in arrivo dagli indici PMI cinesi.

Dall'Europa, l'attenzione sarà rivolta alla riunione della Bce di giovedì. Sebbene non siano attese modifiche all'attuale programma di politica monetaria, gli investitori si attendono che la Banca centrale europea dimostri un atteggiamento abbastanza aperto all'estensione del programma di QE, qualora le condizioni lo richiedano. Importanti saranno anche i dati sui PMI del Vecchio Continente. I primi effetti tangibili del QE dovrebbero condurre a un'accelerazione della ripresa durante l'autunno, circostanza questa che sarà monitorata da vicino dagli operatori.

 

Lunedì 31 Agosto
Inflazione prel. agosto, EUROZONA
Indice PMI Chicago agosto, USA
 
Martedì 1 Settembre
Riunione di politica monetaria della Banca centrale australiana (RBA), AUSTRALIA
Indice PMI manifatturiero agosto, CINA
Indice PMI manifatturiero agosto, EUROZONA
Tasso disoccupazione luglio, EUROZONA
Indice ISM manifatturiero agosto, USA
Spese per costruzioni luglio, USA
 
Mercoledì 2 Settembre
Pil 2° trimestre, AUSTRALIA
Stima ADP posti di lavoro settore privato agosto, USA
Scorte di petrolio, USA
Fed pubblica il Beige Book

Giovedì 3 Settembre
Bilancia commerciale luglio, AUSTRALIA
Indice PMI sevizi agosto, CINA
Indici PMI servizi agosto, EUROZONA
Vendite al dettaglio luglio, EUROZONA
Riunione di politica monetaria della BCE, EUROZONA
Bilancia commerciale luglio, USA
Richieste settimanali di sussidi di disoccupazione, USA
 
Venerdì 4 Settembre
Tasso disoccupazione agosto, CANADA
Non Farm Payrolls agosto, USA
 

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Queste informazioni sono state preparate da IG, un nome commerciale di IG Markets Limited. Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti.

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 79% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.