Week Ahead: Settimana 16 – 20 Febbraio

Agenda dei principali eventi economici della settimana

bg_tsipras_greece_1570193
Fonte Bloomberg

La settimana si apre, ancora una volta, con il tema Grecia sul tavolo dei negoziati dell’Eurogruppo, che lunedì si troveranno a discutere i dettagli di un possibile accordo sul debito ellenico. Dopo il nulla di fatto di mercoledì scorso, i mercati si aspettano che venga raggiunto un compromesso che sia in grado di soddisfare sia le richieste di Tsipras che quelle dei leader europei (soprattutto tedeschi). Probabilmente ad Atene verrà concesso un prolungamento del piano di aiuti (e non un prestito ponte), a fronte di una maggiore apertura alla revisione del memorandum d’intesa stabilito con la Troika. In questo modo Tsipras avrebbe quasi raggiunto uno degli obiettivi del suo programma elettorale.

Sul fronte macro, gli investitori guarderanno i dati in arrivo dagli Stati Uniti sulla produzione industriale e sul comparto manifatturiero, oltre che a quelli immobiliari. Importanti saranno la pubblicazione delle minute del FOMC e della Bank of England, utili per capire quanto i governatori temano il rallentamento dell’inflazione in questo momento. Rimanendo sul fronte Banche centrali, non ci aspettiamo nuove misure espansive dalla Bank of Japan mercoledì.

 

Lunedì 16 Febbraio

PIL 4° Trimestre, GIAPPONE;

Mercati chiusi per il Presidents’ Day, STATI UNITI.

 

Martedì 17 Febbraio

Tasso inflazione gennaio, UK;

Indice ZEW fiducia degli investitori febbraio, GERMANIA;

Indice manifatturiero Fed di NY febbraio, STATI UNITI;

Indice NAHB febbraio, STATI UNITI.

 

Mercoledì 18 Febbraio

Riunione di politica monetaria Bank of Japan, GIAPPONE;

Tasso di disoccupazione 4° trimestre, GRAN BRETAGNA;

Minute Bank of England, GRAN BRETAGNA;

Avvio cantieri edilizi e nuovi permessi gennaio, STATI UNITI;

Indice prezzi alla produzione gennaio, STATI UNITI;

Produzione industriale gennaio, STATI UNITI;

Pubblicazione minute della riunione di gennaio del FOMC, FED, STATI UNITI.

 

Giovedì 19 Febbraio

Richieste settimanali sussidi di disoccupazione, STATI UNITI;

Indice manifatturiero FED di Filadelfia febbraio, STATI UNITI;

Indice fiducia consumatori febbraio, EUROZONA;

Scorte settimanali di petrolio, STATI UNITI.

 

Venerdì 20 Febbraio

Stima flash indici PMI febbraio, EUROZONA;

Vendite al dettaglio gennaio, GRAN BRETAGNA;

Stima flash indice PMI manifatturiero febbraio, STATI UNITI.

Trova articoli per analista

Trova un articolo

IG presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 79% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.