Week Ahead: Settimana 01-05 Febbraio

Agenda dei principali eventi economici della settimana

bg_bank_of_england_boe_1389919
Fonte Bloomberg

Recuperano nel finale i mercati azionari grazie alla manovra espansiva a sorpresa della Bank of Japan che ha portato i tassi d’interesse in territorio negativo. Anche la Federal Reserve è stata particolarmente accomodante, riducendo le probabilità di un incremento del costo del denaro nei prossimi meeting.

I mercati azionari sono stati anche sostenuti dal deciso rimbalzo delle quotazioni dei petroliferi. Il Brent è tornato al di sopra dei 35 dollari al barile, evidenziando un incremento di quasi 30 punti percentuali dai bottom del 20 gennaio a 27,50 dollari al barile.

La settimana prossima l’attenzione sarà ancora concentrata sulle banche centrali con le riunioni della RBA australiana e della BoE a Londra. Ci aspettiamo poche variazioni da parte degli istituti centrali ma toni decisamente accomodanti.

Tra le altre cifre macro da seguire: gli indici PMI, soprattutto in Europa, daranno indicazioni importanti sullo stato di salute delle economie del Vecchio Continente. Negli Stati Uniti venerdì saranno annunciati i non farm payrolls e il tasso di disoccupazione di gennaio.

In settimana saranno pubblicati, inoltre, i risultati societari dell’ultimo trimestre delle aziende statunitensi (tra le più importanti ricordiamo Google, Yahoo, Pfizer, Exxon e General Motors).

 

Lunedì 01 Febbraio

Indici PMI manifatturiero e dei servizi, CINA;

Indice PMI manifatturiero, FRANCIA, ITALIA, GERMANIA, GRAN BRETAGNA, ZONA EURO;

Reddito personale, STATI UNITI;

Spesa per consumi, STATI UNITI;

Indice core PCE, STATI UNITI;

Indice ISM manifatturiero; STATI UNITI;

Spesa per le costruzioni, STATI UNITI.

**TRIMESTRALI: Alphabet (Google), Ryanair**

 

Martedì 02 Febbraio

Decisione sui tassi, RBA, AUSTRALIA;

Disoccupazione, GERMANIA;

Prezzi alla Produzione, ZONA EURO;

Disoccupazione, ZONA EURO.

**TRIMESTRALI: BP, Yahoo!, Pfizer, Exxon Mobil, UBS, Nintendo**

 

Mercoledì 03 Febbraio

Indice PMI dei servizi, FRANCIA, ITALIA, GERMANIA, ZONA EURO;

Vendite al dettaglio, ZONA EURO;

Stima ADP su nuovi occupati, STATI UNITI

Indice ISM non manifatturiero, STATI UNITI;

Scorte di petrolio, STATI UNITI.

**TRIMESTRALI: General Motors, Merck **

 

Giovedì 04 Febbraio

Bollettino mensile, BCE, ZONA EURO;

Meeting BOE, GRAN BRETAGNA;

Inflation Report, GRAN BRETAGNA;

Richieste settimanali di sussidi disoccupazione, STATI UNITI;

Ordini industriali, STATI UNITI;

Ordini di beni durevoli, STATI UNITI.

**TRIMESTRALI: ConocoPhillips, Linkedin**

 

Venerdì 05 Febbraio

Indici anticipatori, GIAPPONE;

Comunicato RBA su politica monetaria, AUSTRALIA;

Ordini industriali, GERMANIA;

Bilancia commerciale, STATI UNITI;

Nuovi posti di lavoro e tasso di disoccupazione, STATI UNITI;

Disoccupazione, CANADA.

**TRIMESTRALI: Moody’s**

 

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Le basi del trading

  • Trend

    Scoprite come gli analisti utilizzano i grafici per studiare il comportamento degli investitori e comprendere i pattern del mercato. Imparate a usare i vari tipi di grafici e a identificare i pattern di prezzo in formazione.

  • Borse e prezzi

    Quali componenti essenziali per la produzione di tutti gli altri beni, le commodities (o materie prime) sono di vitale importanza per le moderne economie. Scoprite come queste risorse naturali, volatili eppure inestimabili, si collocano nel più ampio mondo del trading.

  • Driver dei mercati delle commodities

    Quali componenti essenziali per la produzione di tutti gli altri beni, le commodities (o materie prime) sono di vitale importanza per le moderne economie. Scoprite come queste risorse naturali, volatili eppure inestimabili, si collocano nel più ampio mondo del trading.

IG presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.