Usd/Rub arriva a 35, attenzione rivolte alla Fed

Continua il deprezzamento del Rublo contro il dollaro statunitense in scia al calo che sta condizionando tutte le valute emergenti. 

In questo clima di tensione, i conflitti interni che stanno interessando i paesi vicini, come Ucraina e Turchia, non aiutano certo il sentiment del mercato. Questi scontri stanno avendo ripercussioni economiche importanti e gli investimenti in quelle aree geografiche potrebbero essere dirottati altrove. In questa settimana chiave sarà la decisione del Fomc di mercoledì sera che potrebbe aggiungere ulteriore tensione ai mercati qualora la Banca centrale dovesse optare per un ulteriore giro di vite agli stimoli monetari.

Il cross Usd/Rub si è portato ora a quota 34,95, a un soffio dalla soglia psicologica di 35. La violenta accelerazione delle ultime sedute ha creato un forte ipercomprato e potrebbe richiedere una fase di storno prima di dare seguito al rally rialzista. Un primo livello di pull back rimane a 34,30, precedente top di giugno 2012. Solo un cedimento di questo livello potrebbe portare a un affondo verso 33,70, massimi di settembre scorso. 

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Queste informazioni sono state preparate da IG, un nome commerciale di IG Markets Limited. Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti.

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 79% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.