Usd/Rub: nuovi record, continua il crollo del rublo

Il cambio si trova vicino a quota 41

Koleniskova/AFP/Getty Images
Fonte: Bloomberg

Guardando graficamente il cambio tra il dollaro statunitense e il rublo russo possiamo notare come l’impostazione tecnica sia ampiamente positiva. Ogni seduta il cross segna un nuovo record. Stamattina l’USD/RUB ha segnato un massimo intraday vicino a quota 41. La divisa di Mosca continua a essere debole sulla scia del crollo dei prezzi petroliferi che destabilizza la fragile economia russa colpita anche dalle sanzioni economiche dell’UE per la crisi in Ucraina. Al momento gli interventi della banca centrale russa a sostegno del rublo non sono stati sufficienti a rialzare la divisa nazionale.

Dal punto di vista tecnico, nonostante la situazione di forte ipercomprato in cui si sono venuti a ritrovare i principali oscillatori (RSI a 14 giorni quasi a 82 punti), le prospettive grafiche di medio/breve rimangono rialziste. L'eventuale superamento della resistenza a 41 darebbe ulteriore forza al cross per allungare in direzione degli obiettivi ipotizzabili a 42. Timidi segnali di debolezza sotto il supporto a 40, preludio a un possibile calo verso  i minimi di fine settembre a 38,15.

Trova articoli per analista

Trova un articolo

IG presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 79% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.