Usd/Jpy inverte la rotta in attesa del Pil Usa

Il cambio Usd/Jpy potrebbe essere soggetto a volatilità in vista dei dati importanti che arriveranno dagli Usa questo pomeriggio.

Sebbene il dato sul Pil faccia riferimento al primo trimestre, è lecito attendersi che ogni revisione peggiore del consenso (ora  a-0,5% ann.) possa mettere qualche pressione in vendita sul biglietto verde, mentre eventuali revisioni in linea o migliori della stima flash sarebbero occasioni di acquisto. Intanto lo yen è tornato a rafforzarsi nella notte dopo che i dati sulle vendite al dettaglio in Giappone ad aprile hanno mostrato un tonfo congiunturale superiore al 13%, causa l'aumento della tassa sui consumi. Dal punto di vista tecnico, il cambio si è allontanato rapidamente dai massimi di inizio settimana (a 102,15) e sta mettendo pressione all’area di 101,50, minimi dallo scorso giovedì e 50% del ritracciamento di Fibonacci nell’ascesa partita nell’ultima settimana. Solo un cedimento di questo supporto aprire a un ritorno verso il livello strategico di 100,80, bottom mensili. Rimane questo un livello importantissimo, al di sotto del quale cambierebbe l’impostazione rialzista di medio termine. Per allontanare questo scenario ribassista è necessario tornare sopra i massimi settimanali di 102,15. Il target successivo rimane a 102,40 e poi verso 103, top di maggio.

Trova articoli per analista

Trova un articolo

IG presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 79% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.