Usd/Jpy, nuovo test alla trend line di medio lungo periodo

Rimane alta la volatilità sul cambio Usd/Jpy nelle ultime due sedute.

I dati molto positivi sui non farm payrolls di venerdì avevano inizialmente alimentato gli acquisti sul biglietto verde, che si era portato ai massimi da oltre 3 settimane contro lo yen. Le notizie arrivate successivamente sull’intensificazione degli scontri in Ucraina hanno però fatto scattare le prese di profitto, con lo yen che ha recuperato tutto il terreno perso precedentemente. Gli acquisti sullo yen sono proseguiti questa notte in apertura sui mercati asiatici dopo che nel week end sono proseguiti gli scontri in Ucraina tra i ribelli e le forze armate ucraine.

La tensione in Ucraina rimane alta e l’avversione al rischio di fondo dovrebbe aiutare a tenere sostenuto lo yen. Dal punto di vista tecnico, il cross Usd/Jpy ha testato nuovamente nella notte la trend line rialzista che congiunge  i minimi crescenti dell’ultimo anno, ora a 101,90. Una rottura di questo livello peggiorerebbe sensibilmente il quadro tecnico, con il cambio che potrebbe dirigersi prima verso 101,20 e poi verso i minimi annuali a 100,75. Rialzi sino a 103 rimangono compatibili con la fase di debolezza recente. Solo un superamento di questo livello aprirebbe a un allungo verso 104, picchi di inizio mese.

usdjpy5

Trova articoli per analista

Trova un articolo

IG presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 79% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.