Trump successo anche in Nevada in attesa del supertuesday

Non si ferma la corsa del magnate che trionfa anche nello stato di Las Vegas sbaragliando la concorrenza 

bg_us_flag_518642
Fonte Bloomberg

Grande successo per Donald Trump che nei caucus del Nevada è riuscito a ottenere il 45,9% dei consensi. Risultato trionfale rispetto al 23,9% di Marco Rubio e al 21,4% di Tez Cruz. 
Terza vittoria consecutiva nelle primarie del GOP Party per il magnate miliardario newyorchese che continua a rafforzare la sua posizione di grande favorito per rappresentare i Repubblicani alle Presidenziali. 
Siamo ancora alle prime fasi per le primarie che si concluderanno nei prossimi mesi prima delle convention repubblicana di luglio. Il più importante appuntamento sarà martedì prossimo con il Supertuesday quando si voterà in 12 stati (Alabama, Alaska, Arkansas, Colorado, Georgia, Massachusetts, Minnesota, Oklahoma, Tennessee, Texas, Vermont e Virginia). 
Trump è sicuramente un personaggio molto controverso. E’ stato capace di attrarre molte polemiche per le sue dichiarazioni. Ad esempio ha affermato che ai musulmani dovrebbe essere vietato l'ingresso negli Stati Uniti. In campo economico ha intenzione di limitare notevolmente le importazioni di beni, suggerendo di introdurre una tassa pari al 20% su tutti i beni importati. 
Nel proprio programma ha anche una tassa su Wall Street per combattere quello che ritiene essere un mercato azionario gonfiato dalle politiche monetarie espansive della Federal Reserve.

L’istrionico Trump si presenta con un bel tesoretto di delegati in vista di martedì prossimo. Ted Cruz ha puntato gran parte della propria campagna elettorale proprio sulla tornata elettorale del Supertuesday. Marco Rubio salito nei consensi deve confermare di essere il vero antagonista di Trump. Martedì avremo le idee più chiare sul prossimo candidato dei Repubblicani. Trump è il favorito anche dei betting websites britannici. Rubio è dato a 3. Ted Cruz a 35. 

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Queste informazioni sono state preparate da IG, un nome commerciale di IG Markets Limited. Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti.

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 79% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.