Real in spolvero dopo sorprese elettorali

Recupera terreno il real brasiliano dopo l'ascesa del candidato social democratico, Aecio Neves, nel primo turno elettorale di ieri.

Almeida/AFP/Getty Images
F

Sebbene il candidato uscente, Dilma Rousseff (Partito dei Trabajadores, PT), abbiamo ottenuto il 42% dei consensi e si sia confermato come primo partito, il mercato non si aspettava che una simile performance dei social democratici (Partito Social-Democratico Brasiliano, PSDB), che si sono piazzati al secondo posto con il 34% dei voti. Delusione, invece, per Marina Silva, principale sfidante della Rousseff, che ha raccolto solo il 21% dei consensi.
In vista del ballottaggio del 26 ottobre, il mercato sembra credere nella possibilità che Neves possa raccogliere anche i consensi di Marina Silva. In questo modo il duello con la Rousseff si ridurrebbe a qualche manciata di punti percentuali.
Per ora la discesa del cambio Usd/Brl potrebbe essere configurabile come un pull back dopo l'ascesa verticale dell'ultimo mese. Il violento deprezzamento della valuta brasiliana nelle ultime 5 settimane è riconducibile principalmente a due fattori: da un lato, il recupero generalizzato del dollaro verso le valute emergenti che risentono della possibilità di un rialzo dei tassi della Fed, dall'altro, della possibile vittoria elettorale dell'attuale presidentessa, Dilma Rousseff. 
Il cross nella notte è tornato a scendere grazie anche all'esito del primo turno elettorale, che ha visto l'ascesa inattesa del partito social democratico di Neves. Dal punto di vista tecnico, il cross sta dando seguito a un pull back verso 2,47, top di agosto 2013 e gennaio 2014, dopo aver aggiornato i nuovi massimi da dicembre 2008 lo scorso venerdì. Solo una riproposizione sotto questo livello potrebbe condurre verso area 2,45 e poi 2,40. Eventuali sondaggi a favore del presidente uscente potrebbero tornare, però, presto a mettere pressione alla divisa brasiliana. Il passo verso i recenti massimi sarebbe breve e da li' potremmo assistere a un tentativo di allungo verso 2,55.
 

usdbrl_06102014

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Queste informazioni sono state preparate da IG, un nome commerciale di IG Markets Limited. Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti.

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 79% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.