Preview FOMC: tassi d’interesse su livelli bassi e tapering di 10 mld di dollari

Probabile cambio delle forward guidance. Monitorare dollar index, usdjpy e eurusd

In serata il braccio armato della Federal Reserve annuncerà le proprie decisioni di politica monetaria. Riteniamo che non ci dovrebbero essere sorprese dell’ultima ora. I membri del Board sceglieranno quindi di mantenere i tassi d’interesse su livelli bassi e proseguiranno il processo di “tapering” per altri 10 miliardi di dollari. Il piano di quantitative easing  sarà cosi’ ridotto da 65 mld a 55 mld di dollari al mese. Saranno diminuiti gli acquisti di Treasuries per 5 mld di dollari da 35 a 30 mld di dollari e quelli sui MBS (Motgage Backed Securities, titoli legati ai mutui) da 30 a 25 mld di dollari.

Grande attesa per la prima conferenza stampa del nuovo governatore Janet Yellen. Crediamo che ci saranno delle novità in merito alle “forward guidance”. Reputiamo, infatti, che la Yellen sceglierà di eliminare il livello del 6,5% sul tasso di disoccupazione per continuare la “stance” accomodante con i tassi d’interesse su livelli bassi.

I recenti dati macroeconomici sono stati positivi e in linea con le aspettative della Federal Reserve. Dopo le deludenti cifre di dicembre e gennaio, legate in prevalenza alle pessime condizioni meteorologiche che avevano colpito alcune aree del Nord-Est, l’economia americana sembra essere tornata in salute.

Da sottolineare che il FOMC opererà sempre con un numero inferiore rispetto alla sua piena capacità. I nominati dell’amministrazione Obama (Stanley Fischer per la carica di VicePresidente, Lael Brainard per la carica di membro del Board of Governors, e JH Power per un altro mandato come membro BoG) non sono ancora stati confermati dal Senato dopo qualche rinvio causa maltempo.

Segui in diretta con noi il FOMC

Appuntamento stasera alle 19,00

Registrazione

 

Trova articoli per analista

Trova un articolo

IG presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 79% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.