Lira turca recupera in scia accordo in Ucraina

Torna ad apprezzarsi la lira turca verso euro e dollaro dopo il cessate il fuoco in Ucraina scattato la scorsa domenica.

bg_turkey_notes_1370851
Fonte: Bloomberg

Il clima più disteso sta favorendo un recupero anche del rublo in questo momento. La lira turca sembra abbandonare, quindi, quella debolezza che l’ha caratterizzata nelle ultime 3 settimane, quando le tensioni tra Russia e Occidente sono tornate ad accentuarsi.

In questo momento la risalita dei prezzi del greggio sta po’ ostacolando il recupero della valuta turca, dato che Ankara importa molto petrolio. Ieri il Brent ha toccato 62,50 dollari/barile, livello massimo degli ultimi due mesi. Probabilmente una pace duratura e stabile, congiuntamente a una stabilizzazione dei prezzi del petrolio intorno ai 50 dollari/barile potrebbero garantire una prosecuzione dell’apprezzamento della lira turca.

Il cambio Eur/Try, dopo aver testato i massimi da inizio anno (a 2,84) la scorsa settimana, ha ripreso la fase discendente a inizio ottava. Questa mattina il cross ha toccato i bottom del 5 e del 6 febbraio, a 2,7770. Solo un cedimento di questo livello potrebbe aprire a un veloce ritorno verso 2,7270, minimi di inizio mese e 50% del ritracciamento di Fibonacci nell’ascesa partita a metà gennaio e culminata con i picchi della scorsa settimana. Il supporto qui è forte, a tal punto che una sua perforazione potrebbe riaprire l’opportunità per un ritorno prima a 2,65 e poi a 2,60. Segnali rialzisti si avrebbero con il superamento dei massimi della scorsa settimana, che potrebbero condurre il cross verso la resistenza dettata dalla trend line ribassista che congiunge i massimi di gennaio e dicembre 2014.

eurtry

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Le basi del trading

  • La nostra piattaforma

    In questa sezione vi presentiamo la nostra piattaforma per il trading online, PureDeal, e vi spieghiamo i vantaggi di operare con I CFD su un vasto numero di mercati. Tratteremo anche gli Stop e i Limiti e il funzionamento del trading con i prodotti a leva.

  • Driver dei mercati delle commodities

    Quali componenti essenziali per la produzione di tutti gli altri beni, le commodities (o materie prime) sono di vitale importanza per le moderne economie. Scoprite come queste risorse naturali, volatili eppure inestimabili, si collocano nel più ampio mondo del trading.

  • Che cos'è un ETP?

    Scoprite come gli ETP (Exchange Traded Products, ossia prodotti a indice quotati) riuniscono le migliori qualità di diversi veicoli d'investimento. Studiate i vari tipi di ETP e la vasta gamma di mercati sui quali potete negoziare.

IG presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.