IFO suona la carica, Euro respinge timore greco

Recupera terreno la moneta unica dopo i cali della notte sui listini asiatici.

bg_greece_2_1426849
Fonte: Bloomberg

La vittoria elettorale di Tsipras sembrerebbe essere stata già metabolizzata dagli operatori, dopo i recenti cali. Anche le borse europee, dopo un'apertura in forte calo hanno recuperato terreno.
Questo pomeriggio, intanto, Tsipras dovrebbe annunciare la nuova coalizione di governo con il partito indipendendista guidato da Panos Kammenos, con cui condivide la posizione anti austerità.
Sul fronte macro, buone indicazioni sono arrivate dall'indice IFO di gennaio, salito a 106,7, dai 105,5 di dicembre, ben oltre le attese fissate a 105,7. Bene sia la parte corrente che prospettica dell'indicatore.
L'euro/dollaro, dopo aver aggiornato nella notte un nuovo minimo dal 2003, a 1,1098, ora sta tentando un rimbalzo.
La prima resistenza passa per 1,1290-1,13. Solo un superamento di tale riferimento grafico potrebbe portare a un allungo in direzione di 1,14. Crediamo che sarà il meeting della FED previsto per mercoledì a dare occasione di recupero al cross.
I governatori della Banca centrale statunitense potrebbero puntare il dito contro il violento apprezzamento della divisa USA e decidere di ritardare il rialzo dei tassi di interesse.
In tal caso potremmo assistere a un rialzo almeno sino a 1,17.
 

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Queste informazioni sono state preparate da IG, un nome commerciale di IG Markets Limited. Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti.

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 79% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.