Banca centrale svedese in azione, corona precipita

Prosegue l’ondata di taglio dei tassi da parte delle Banche centrali mondiali. 

bg_swedish_krona_1219673
Fonte: Bloomberg

Questa mattina è stata la volta della Riksbank, che ha tagliato i tassi di riferimento, portando il repo rate a -0,1% dallo 0% precedente. Allo stesso tempo, la Banca centrale ha deciso di acquistare 10 miliardi di corone di titoli di Stato.

Secondo la nota, il taglio dei tassi è stato determinato dal contesto di bassa inflazione del Paese, le cui prospettive di medio lungo termine sono aggravate dalla debolezza dell’economia globale, specialmente della vicina Eurozona. Anche la Grecia contribuisce a creare incertezza sul mercato.

La Riksbank ha lasciato aperta la possibilità di ulteriori tagliati nel caso lo scenario dovesse deteriorarsi. Dopo la decisione la corona svedese si è deprezzata verso le principali valute mondiali. Il cambio Eur/Sek è schizzato ai massimi di metà dicembre, arrivando sino a quota 9,68. Il cambio potrebbe presto raggiungere quota 10, aggiornando così i massimi da maggio 2010. Anche il cambio Usd/Jpy è volato ai nuovi massimi da aprile 2009 dopo la decisione, arrivando a 8,55. Il target principale su questo cross rimane a 9.  

 

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Queste informazioni sono state preparate da IG, un nome commerciale di IG Markets Limited. Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti.

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 79% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.