Aud/Usd, resistenza a 0,9085 in attesa meeting RBA

Continua a oscillare intorno all’area di 0,90 il cambio tra il dollaro australiano e quello statunitense in una settimana povera di spunti in arrivo dall’Australia. 

Dopo l’allontanamento del taglio dei tassi da parte della Banca centrale australiana (RBA) nel meeting del 4 febbraio scorso, il recupero dell’aussie sembra essersi arrestato a causa dei dati poco convincenti che sono arrivati dal mercato del lavoro. Il tasso di disoccupazione ai massimi degli ultimi 10 anni e l’evidente rallentamento della Cina sembrano costituire una minaccia per la divisa australiana. L’evento clou rimane ora il meeting di politica monetaria della RBA del prossimo 4 marzo. Non escludiamo che alla luce dei recenti risvolti, possa esserci un’apertura a una revisione del livello dei tassi.

Dal punto di vista grafico, il recupero del cross AUD/USD avviato dai minimi di 0,8660 ha trovato resistenza a 0,9085, secondo dei ritracciamenti di Fibonacci nella discesa avviata dai picchi di ottobre scorso. Da qui è iniziata una fase di lateralità con la parte bassa di questo trading range che è costituita dal primo dei ritracciamenti sopra citati a 0,8930. In questo momento solo un break out di 0,9085 aprirebbe a un allungo in direzione della resistenza dinamica dettata dalla trend line ribassista che congiunge i massimi discendenti del 2013, ora in transito a 0,92. Attenzione all’eventuale cedimento di 0,8930, che aprirebbe a un ritorno dell’incertezza e proietterebbe il cross sul supporto di 0,8660, strategico non solo nel breve periodo. Il target successivo rimane a 0,8070, minimi del 2010.

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Le basi del trading

  • Modalità di vendita allo scoperto

    La vendita allo scoperto consente ai trader di ottenere un profitto in un mercato ribassista o di proteggere gli investimenti esistenti. Scoprite come e perché la vendita allo scoperto può diventare il componente chiave di una strategia di trading equilibrata.

  • Limiti

    Imparate come aprire e chiudere una posizione, scegliendo tra la semplice contrattazione immediata e le istruzioni impartite automaticamente per negoziare in vostra assenza. Gli ordini possono aiutarvi ad assicurarvi dei profitti o a proteggervi dalle perdite: scopritene i vari tipi e guardate come utilizzarli.

  • Tipologie di rischio

    Tutti gli investimenti finanziari comportano un certo livello di rischio. Scoprite come proteggere il vostro portafoglio valutando i rischi da affrontare e gestendo con attenzione la vostra esposizione.

IG presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.