S&P500 resiste sopra 1.900 punti

L'indice azionario più importante del mondo ha invertito la rotta sul finale, chiudendo in positivo.

bg_wall_street_958656
Fonte: Bloomberg

Buona prova ieri degli indici azionari statunitensi, che sono riusciti a chiudere anche in territorio positivo, nonostante le pesanti perdite dell'apertura. Il recupero del petrolio ha fatto da traino non solo ai listini Usa, ma anche al Nikkei nella notte e a quelli europei stamane. Il mercato si sta stabilizzando, seppur con una volatilità molto sostenuta.


La sensazione è che la fase di rimbalzo delle borse, avviata nelle ultime settimane, non sembra essere terminata qui. Il mercato potrebbe cercare ancora di recuperare parte delle perdite accumulate da inizio anno. Questa fase potrebbe durare almeno sino a metà marzo quando poi sono ci saranno gli appuntamenti importanti della Bce e della Fed (rispettivamente il 10 e il 16 marzo).


Intanto gli operatori cercheranno di metabolizzare le figure importanti in pubblicazione oggi e domani, tra cui gli ordini di beni durevoli di gennaio e la seconda lettura del Pil del 4° trimestre.
Delle letture in linea o migliori delle attese potrebbero dare spazio a un recupero sui listini, mentre dati deboli o deludenti potrebbero alimentare dubbi sulla ripresa e far scattare le vendite sui mercati.


Dal punto di vista tecnico, l'indice S&P500 ieri è riscito a chiudere sopra area 1.900 punti, dopo un temporaneo affondo in area 1.800 punti. La resistenza strategica di breve termine passa a 1.947-1.950 punti, massimi delle ultime 4 settimane al di sopra dei quali gli acquisti potrebbero rafforzarsi in maniera importante aprendo a un ritorno verso 2.000 punti.


Al contrario, un fallimento del test a questa resistenza potrebbe alimentare un certo scetticismo in grado di riportare le quotazioni in maniera violenta verso 1.820-1.800 punti, supporto strategico di medio-lungo periodo testato più volte nell'ultimo anno, nonché area di transito della media mobile a 200 settimane. Uno sfondamento di tale supporto potrebbe portare a un affondo dell'indice almeno sino verso quota 1.550 punti.

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Le basi del trading

  • Driver dei mercati delle commodities

    Quali componenti essenziali per la produzione di tutti gli altri beni, le commodities (o materie prime) sono di vitale importanza per le moderne economie. Scoprite come queste risorse naturali, volatili eppure inestimabili, si collocano nel più ampio mondo del trading.

  • Modalità di gestione del rischio

    Tutti gli investimenti finanziari comportano un certo livello di rischio. Scoprite come proteggere il vostro portafoglio valutando i rischi da affrontare e gestendo con attenzione la vostra esposizione.

  • Introduzione

    Scoprite come gli analisti utilizzano i grafici per studiare il comportamento degli investitori e comprendere i pattern del mercato. Imparate a usare i vari tipi di grafici e a identificare i pattern di prezzo in formazione.

IG presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.