Petrolio sempre più in basso. Light crude si avvicina ai 40 dollari al barile

Prosegue il trend ribassista dell’oro nero con target a 40 e 35 dollari al barile

bg_lubricating_oil_barrel_346635
Fonte Bloomberg

Ieri le quotazioni del greggio avevano evidenziato un forte calo sulla scia del dato macroeconomico pubblicato dall’Agenzia statunitense per l’energia. L’EIA aveva reso noto che in settimana le scorte di petrolio sono aumentate di 2,62 mln di barili. Cifre totalmente inattese dal mercato che si aspettava una flessione di un milione di barili circa.

Nel breve periodo manteniamo le nostre prospettive ribassiste sulle quotazioni oil con target a 35 dollari. Crediamo infatti che sia molto probabile che l’Iran possa aumentare la produzione con l’eliminazione delle sanzioni economiche, mantenendo in vigore la situazione di oversupply (eccesso di offerta) sul mercato.

Da un punto di vista tecnico prosegue il trend ribassista di fondo. Il primo obiettivo è il supporto psicologico posizionato a 40 dollari il cui cedimento creerebbe i presupposti per una estensione della discesa verso i target situati a 38,50 e 35 dollari. Attenzione a possibili rimbalzi sulla scia della situazione di ipervenduto in cui si sono venuti a ritrovare i principali oscillatori di prezzo. Solamente il superamento della resistenza a 43,30 potrebbe inviare i primi segnali di ripresa.

Nel medio/lungo periodo (quarto trimestre 2015) ci aspettiamo invece una reazione delle quotazioni del greggio verso i 60 dollari sulla scia di una forte diminuzione della produzione statunitense di shale oil (nei recenti dati si è notato un calo) e di una ripresa della domanda globale. Tuttavia per rivedere una costante risalita delle quotazioni dell’oro nero dovremo aspettare la seconda metà del 2016 (aumento della domanda e riduzione dell’offerta).

Trova articoli per analista

Trova un articolo

Le basi del trading

  • Introduzione alla leva finanziaria

    Imparate come utilizzare la leva finanziaria per ottenere una maggiore esposizione sul mercato a fronte di un esborso iniziale relativamente contenuto. Spiegheremo quanto sia importante utilizzarla con cautela, poiché se da una parte può amplificare i vostri profitti dall'altra può comportare un incremento del vostro rischio di perdita.

  • La nostra piattaforma

    In questa sezione vi presentiamo la nostra piattaforma per il trading online, PureDeal, e vi spieghiamo i vantaggi di operare con I CFD su un vasto numero di mercati. Tratteremo anche gli Stop e i Limiti e il funzionamento del trading con i prodotti a leva.

  • Modalità di fare trading con il Forex

    Scoprite come funziona il mercato finanziario più grande e più liquido del mondo. Spiegheremo come avviene la negoziazione delle valute estere e vi forniremo le nozioni indispensabili per accedere a questo importante mercato.

IG presta servizi di “execution-only” ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni presenti in questo sito non contengono (e non si deve in alcun modo supporre che contengano) raccomandazioni o consigli in ambito di investimenti, né uno storico dei nostri prezzi di negoziazione, né un’offerta o un sollecito a intraprendere un’operazione su un certo strumento finanziario. IG non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. Non si assicura inoltre l’accuratezza e la completezza delle suddette informazioni, che pertanto vengono usate e interpretate a proprio rischio. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non e’ stata condotta in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una comunicazione in ambito di marketing. La presente comunicazione non può essere in alcun modo riprodotta e distribuita.