Week Ahead: 28 Ottobre – 1 Novembre, decisione FED, NFP e Brexit

Agenda dei principali eventi economici della settimana

Tanti appuntamenti in settimana. Per la BCE sono gli ultimi giorni con governatore Mario Draghi dopo 8 lunghi e difficili anni. Draghi passerà il testimone all’ex direttore del Fondo Monetario Internazionale Christine Lagarde. Settimana caratterizzata dalle riunioni delle banche centrali. Riflettori puntati soprattutto sulla Federal Reserve che dovrebbe abbassare nuovamente i tassi d’interesse di 25 punti base dal range 1,75%-2% alla nuova forchetta 1,50%-1,75%. Jerome Powell dovrà infatti seguire le politiche monetarie espansive delle altre banche centrali sulla scia del peggioramento delle condizioni economiche globali.

Settimana importante anche per il processo della Brexit che “avrebbe” come scadenza il 31 ottobre. Al momento sembra molto probabile un rinvio a gennaio 2020 intanto Boris Johnson rilancia con la richiesta di elezioni anticipate il 12 dicembre.

Tante cifre macroeconomiche che saranno pubblicate in settimana. Tra i dati più importanti avremo: non farm payrolls negli Stati Uniti, indici PMI in Cina, inflazione e disoccupazione in Europa, PIL 3T in Italia, Francia e Stati Uniti.

Lunedì 28 Ottobre

Bilancia commerciale, Stati Uniti;

Scorte all’ingrosso, Stati Uniti.

Martedì 29 Ottobre

Inflazione, Giappone;

Conferenza stampa governatore Lowe, RBA, Australia;

Indice Case/Shiller prezzi abitazioni, Stati Uniti;

Indice sulla fiducia dei consumatori Conference Board, Stati Uniti;

Indice Home Pending Sales, Stati Uniti.

Mercoledì 30 Ottobre

Vendite al dettaglio, Giappone;

Inflazione, Australia;

PIL 3T, Francia;

Disoccupazione, Germania;

Indici di fiducia, Zona euro;

Stima ADP, nuovi posti di lavoro, Stati Uniti;

PIL 3T, Stati Uniti;

Indice core PCE, Stati Uniti;

Inflazione, Germania;

Decisione sui tassi d’interesse, Bank of Canada, Canada;

Scorte petrolio, Stati Uniti;

Decisione sui tassi d’interesse, Federal Reserve, Stati Uniti.

Giovedì 31 Ottobre

Decisione sui tassi d’interesse, Bank of Japan, Giappone;

Produzione industriale, Giappone;

Indice di fiducia dei consumatori GBK, Regno Unito;

Licenze edilizie, Australia;

Indice PMI manifatturiero, Cina;

Indice PMI non manifatturiero, Cina;

Ordini del settore delle costruzioni, Giappone;

Nuovi cantieri residenziali, Giappone;

Inflazione, Zona euro;

Disoccupazione, Zona euro;

PIL 3T, Italia;

PIL agosto, Canada;

Indice PCE, Stati Uniti;

Reddito personale, Stati Uniti;

Spesa per consumi, Stati Uniti;

Indice core PCE, Stati Uniti.

Venerdì 1 Novembre

Disoccupazione, Giappone;

Indice PMI Caixin manifatturiero, Cina;

Inflazione, Svizzera;

Non farm payrolls, Stati Uniti;

Disoccupazione, Stati Uniti;

Crescita dei salari dei lavoratori, Stati Uniti;

Indice ISM Manifatturiero, Stati Uniti.

Queste informazioni sono state preparate da IG Markets Limited e IG Europe GmbH (di seguito "IG"). Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti e del riassunto trimestrale.

Opera sugli indici

Fai trading oggi con i principali indici globali.

  • Puoi negoziare con gli spread più bassi del mercato su Wall Street
  • Spread da 1 punto su FTSE 100 e Germany 30
  • Scegli l'unico broker che offre quotazioni H24

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 75% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. Le opzioni e i certificati turbo sono strumenti complessi che potrebbero generare rapidamente delle perdite. Il vostro capitale è a rischio. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.