I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 76% di conti al dettaglio perdono denaro nelle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. Le opzioni e i certificati turbo sono strumenti complessi che potrebbero generare rapidamente delle perdite. Il vostro capitale è a rischio. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.

Quotazioni Ftse Mib tentano rimbalzo, l’Europa si prepara a nuovi lockdown

Gli indici di Borsa europei conquistano la parità nonostante i timori sulla scia del covid-19. Indice Mib in rialzo, bene i titoli farmaceutici. EUR/USD di nuovo a 1,17, futures Usa positivi

  • Alle 11:00 il Dax avanza dello 0,63%, il Cac40 dello 0,25%, Londra dello 0,25%
  • Quotazioni Ftse Mib in riazlo dello 0,51% ma sempre sotto i 18 mila punti. Bene i farmaceutici, male titoli industriali e petrolio sui timori di nuovi stop alla produzione
  • EUR/USD debole a 1,17 a poche ore dalla riunione della Bce

Apertura frazionata per gli indici di Borsa europei, con il Ftse Mib che tenta di recuperare la parità e, a metà mattinata, avanza dello 0,22%, ancora sotto quota 18 mila punti.

L’indice Mib, come il resto degli azionari globali, sconta l’effetto delle ultime notizie in arrivo da Francia e Germania circa l’introduzione di nuovi lockdown “light”, per contrastare la seconda ondata di contagi da covid-19 che, nelle ultime settimane, ha fatto tornare a livelli critici i sistemi sanitari del Vecchio Continente.

Le migliori azioni sul Ftse Mib oggi

Continua sulla scia di rialzi il titolo Amplifon, a +2,13%, insieme a Diasorin (+1,7%), nelle ore in cui il covid-19 intimorisce i mercati e ha costretto già Francia e Germania a introdurre nuove misure di lockdown (più ristrette nel tempo e con scuole aperte).

Attenzione anche alle quotazioni Eni, in rialzo del 2,12% dopo che Societe Generale ha alzato il rating di Eni da Hold a Buy, portando il target price da 8,20 a 9,10 euro – e questo nonostante il rosso in bilancio annunciato ieri dal gruppo, in occasione della presentazione dei risultati del terzo trimestre.

Focus anche sulle banche: le azioni Bper scendono dello 0,77%: dopo la vendita dei diritti rimasti non esercitati durante il periodo di offerta in opzione, l'aumento di capitale della banca risulta sottoscritto al 99,21%, per un controvalore di 802 milioni che ha reso superfluo l'intervento dei garanti.

Occhio anche alle quotazioni Mediobanca, in rialzo dello 0,93% dopo che, ieri, gli azionisti hanno votato con ampia maggioranza la lista presentata dal Cda uscente per il rinnovo del board. La decisione di fatto conferma la fiducia nella strategia seguita dal Ceo Alberto Nagel e respinge il tentativo del fondo attivista Bluebell di guadagnare posti in consiglio.

Cali generalizzati invece nel comparto industriale e in quello petrolifero, su cui più di tutti pesano le incertezze scaturite dalla recrudescenza del coronavirus. Giù Tenaris a -2,09%, Pirelli a -1,37% e Leonardo a -1,34%.

Indici di Borsa europei in attesa della Bce

Non è durato molto il tentativo di recupero della parità in avvio di seduta sugli indici del Vecchio Continente. A fronte di aperture lievemente positive, a quasi un’ora dall’avvio gli azionari europei proseguono gli scambi frazionati: a Parigi il Cac40 perde lo 0,10%, a Francoforte il Dax 30 avanza dello 0,26% (dopo i dati sulla disoccupazione, in leggero calo dal 6,3% di settembre al 6,2% di ottobre), recupera Londra che sale dello 0,06%, male Madrid dove l’Ibex perde lo 0,78%.

Oggi è il giorno della Banca centrale europea: alle 14:30 la presidente della Bce Christine Lagarde interverrà in conferenza stampa. Non si attendono particolari annunci sul fronte dei tassi e di nuove, eventuali operazioni prima della riunione di dicembre, ma quella di oggi sarà comunque un’occasione per fare il punto sulla situazione covid-19 e sulle possibilità di ripresa dell’economia dell’Eurozona.

Sul fronte valutario l’euro è debole nei confronti del dollaro e scambia a 1,1726, e verso la sterlina, con il crossEUR/GBP a 0,9011. Giù anche il cambio USD/JPY, a 104,183 – oggi il Nikkei ha toccato il livello più basso dal 2 ottobre negli scambi iniziali.

Wall Street, futures in rialzo a pochi giorni dalle elezioni

Dopo la cattiva chiusura di ieri, quando gli indici di Borsa Usa hanno riportato cali di oltre tre punti percentuali, al momento i futures su Wall Street promettono un rimbalzo in apertura. I contratti sul Dow Jones viaggiano in rialzo dello 0,69%, quelli sul Nasdaq dell’1,10% e quelli sull’S&P 500 dello 0,83%.

A guidare le prospettive di rimbalzo l’attesa per le trimestrali dei colossi della tecnologia: oggi a mercati chiusi pubblicheranno i propri conti Amazon, Apple, Alphabet (Google) e Twitter.

Come si è chiusa la giornata sui mercati asiatici?

Chiusura in calo per gli indici di Borsa in Giappone, dove i timori della nuova ondata di covid-19 in Usa ed Europa si aggiungono alla revisione al ribasso del Pil per il 2020 da -4,7% a -5,5% da parte della Banca centrale giapponese. È così che il Nikkei chiude in calo dello 0,37% mentre il Topix perde lo 0,10%.

Male anche il resto degli indici asiatici, con la Borsa di Hong Kong a -0,49% e quella di Seul a -0,79%. Positiva invece la Cina: Shanghai chiude in rialzo dello 0,11%, Shenzhen a +0,98% e il China A50 a +0,67%.

Inizia a fare trading con i Turbo24

Fai trading su oltre 80 indici tutto il giorno senza interruzioni con i Turbo24 – inclusi Cac40, Dax 30, Dow Jones e Ftse 100. Otterrai un’esposizione sul mercato sottostante solo con un piccolo deposito iniziale.

Apri un conto reale o prova la demo per esercitarti con i Turbo24.

Queste informazioni sono state preparate da IG Markets Limited e IG Europe GmbH (di seguito "IG"). Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti e del riassunto trimestrale.

Scopri i primi certificati turbo al mondo quotati H24

  • Trading 24 ore su 24 ore e zero commissioni
  • Prodotto quotato e accesso trasparente al book degli ordini
  • Leva e rischio adatti a ogni tua esigenza

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading