Market Update: Italia sovraperforma, governo verso Conte bis

Il rendimento del Btp decennale registra un minimo storico in asta, mentre lo spread si riduce a 160 punti base grazie ai driver internazionali e all'incario a un Governo Conte bis.

Borse europee in rialzo in una seduta che vede nuovamente gli investitori tornare a sperare in un accordo commerciale tra Stati Uniti e Cina. Questa mattina il Ministero del Commercio cinese ha mostrato ampi segnali di apertura a nuovi colloqui a partire da settembre. Tutto ciò, nonostante ieri gli Usa abbiano confermato l'innalzamento dei dazi del 5% a partire dal 1 settembre su 125 mld di dollari di beni cinesi, a cui seguirà la restante parte 175 miliardi il 15 dicembre. Attesa anche la contromossa cinese.

Tornando in Europa, l'Italia ruba la scena alla Brexit, con l'incarico ufficiale conferito a Conte per la formazione di un nuovo governo. Il premier dimissionario ha accettato con riserva e dovrebbe a questo punto presentare la lista dei ministri a inizio della prossima settimana. A festeggiare il Conte Bis, oggi ci si è messo lo spread, che ha aggiornato i nuovi minimi da maggio, mentre il Tesoro ha collocato BTp a 10 anni con rendimento sotto 1% per la prima volta nella storia. Ci aspettiamo nuovi cali per lo spread, soprattutto se i tassi globali dovessero scendere ancora. Un Paese come l'italia con un debito così alto potrebbe e dovrebbe approfittare più di altri di un simile scenario.

Intanto non si arresta il calo dei rendimenti e la contestuale corsa dei bond. I nuovi record sulle scandenze a lunghissimo termine fanno riflettere anche gli Usa su un possibile emissione di titoli ultra trentennali. L'outlook non sembra essere rassicurante con l'asse swap che continua ad accorciarsi.

Sui mercati valutari, il dollaro continua a rimanere forte in scia agli sviluppi commerciali, mentre la sterlina prova a difendersi dopo la mossa di Boris Johnson di sospendere la sessione del Parlamento per oltre un mese, alimentando dubbi sul possibile ostacolo a una legge contro No Deal.

Corregge l'oro dopo un nuovo test all'area di 1.550 dollari/oncia della notte. Le prospettive di medio lungo periodo rimangono rialziste.

Queste informazioni sono state preparate da IG Markets Limited e IG Europe GmbH (di seguito "IG"). Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti e del riassunto trimestrale.

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 74% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. Le opzioni e i certificati turbo sono strumenti complessi che potrebbero generare rapidamente delle perdite. Il vostro capitale è a rischio. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.