Market Update - Governo, tensione 5S - PD, ultime ore per trovare l'accordo

Questa sera i due partiti riferiranno al presidente Mattarella, intanto ai mercati piace l'idea. Spread in calo e Piazza Affari ancora la migliore in Europa.

FOCUS

Borse europee in frazionale calo, con gli investitori che sono tornati ad essere un po' più prudenti dopo il clima più disteso sul fronte commerciale emerso ieri. Nonostante tutto, lo yuan ha continuato a deprezzarsi aggiornando i nuovi minimi verso dollaro dal 2008, un elemento questo che potrebbe non piacere al presidente Trump. La sensazione è che lo stallo commerciale siano destinato a durare ancora diversi mesi, anche se crediamo che Trump si stia convincendo ad accelerare i tempi viste le nubi che si addensano sull'economia statunitense. La testimonianza di ciò è arrivata ancora una volta dall'inversione della curva sul tratto 2-10 anni, che ieri è stata confermata in chiusura per la prima volta dal 2007.

ITALIA, CRISI DI GOVERNO

Tornando in Europa, il focus resta sull'Italia, che anche oggi si conferma essere il miglior mercato. Nel pomeriggio prende il via il secondo giro di consultazioni che vedranno protagonisti Giorgio Napolitano, i Presidenti di Senato e Camera, e i Gruppi “Misto” dei due rami del Parlamento. Alle ore 18 salirà al colle la direzione del Pd e alle 19 riunione dei gruppi parlamentari del M5S.

Nonostante le difficoltà nei colloqui tra 5 Stelle e PD sul nome del futuro premier, il mercato vede questo scenario ancora come quello più probabile e favorevole nel breve termine, dato che permetterebbe di superare lo stallo di breve senza ricorre alle urne e quindi senza perdere troppo tempo. Inoltre la presenza del PD verrebbe vista come mitigatrice rispetto all'esecutivo precedente con forti connotati populisti.

Stamani lo spread intanto è sceso verso area 190pb e si prepara ad inaugurare i nuovi minimi da maggio dello scorso anno, ovvero prima dell'insediamento del governo 5S-Lega.

Sui mercati, l'euro/dollaro sosta poco sopra 1,11, mentre la sterlina continua a difendersi dopo i recenti minimi.
Stabile l'oro sui 1.530 dollari/oncia, non lontano dai picchi di 1.550 dollari toccati ieri mattina.

Queste informazioni sono state preparate da IG Markets Limited e IG Europe GmbH (di seguito "IG"). Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti e del riassunto trimestrale.

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 74% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. Le opzioni e i certificati turbo sono strumenti complessi che potrebbero generare rapidamente delle perdite. Il vostro capitale è a rischio. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.