Italia: oggi in Senato si vota per il calendario lavori, spread in discesa dopo indice ZEW

Due schieramenti, il centro destra di Lega, Forza Italia e FdI per accelerare il processo e andare al voto il prima possibile e il resto degli altri partiti che hanno intenzione di trovare soluzioni alternative

Matteo Salvini, capo della Lega, sta affrontando notevoli problemi dopo aver staccato la spina al Governo Conte richiedendo le elezioni anticipate.

Il leader del Lega vuole il voto a metà ottobre e ha presentato una mozione di sfiducia nei confronti del primo ministro Conte.

Oggi sarà una giornata importante per capire le tempistiche della crisi. Alle 18 il Senato voterà sul calendario dei lavori. Se dovesse essere confermata la maggioranza di voti del movimento 5 stelle, partito democratico e gruppi misti contro il voto del centrodestra unito si dovrebbero prolungare i tempi della crisi con il voto della mozione di sfiducia a Conte almeno prevista per settimana prossima (20/21 agosto probabilmente).

Nel frattempo, l'ex primo ministro del partito democratico, Matteo Renzi, continua a lanciare proposte al Movimento a 5 stelle per creare un governo istituzionale in grado di attuare le riforme necessarie per rilanciare l'economia italiana ed evitare l'aumento dell'IVA. Risposta negativa da parte del leader dei pentastellati Di Maio ma aperture invece dal capo ideologico del movimento Beppe Grillo.

Tensioni politiche in Italia ma lo spread scende

Lo spread oggi scende sotto i 230 punti base sulla scia del cattivo andamento del bund tedesco dopo la pubblicazione del pessimo dato sull'indice ZEW tedesco che ha registrato un minimo degli ultimi 8 anni.

Banche italiane in leggero recupero

Dopo le forti perdite delle sedute precedenti le banche italiane cercano di recuperare terreno. Intesa Sanpaolo sale a 1,85 euro (+0,50%), Unicredit a 9,28 euro (+0,25%).

Queste informazioni sono state preparate da IG Markets Limited e IG Europe GmbH (di seguito "IG"). Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti e del riassunto trimestrale.

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 74% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. Le opzioni e i certificati turbo sono strumenti complessi che potrebbero generare rapidamente delle perdite. Il vostro capitale è a rischio. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.