Dax al test della resistenza di breve

L'indice tedesco torna ad avvicinarsi ai 12.600 punti.

bg_dax_122082
Fonte: Bloomberg

Mattinata piuttosto volatile per le borse europee che, dopo uno spunto iniziale positivo, sono tornate ora sulla parità. Rimane positiva Ftse Mib, la migliore in Europa in questo momento, dopo i conti di Deutsche Bank (+7% il titolo in borsa), risultati migliori delle attese. Questa notizia ha rivitalizzato i titoli del comparto bancario, contribuendo alla buona performance dell'indice milanese.

Sui mercati sembra prevalere comunque la cautela e i volumi continuano ad essere particolarmente bassi, in attesa degli importanti eventi della settimana, tra cui le due audizioni del presidente della Federal Reserve, Jerome Powell davanti al Congresso e le trimestrali statunitensi. Intanto per oggi l'attenzione sarà catalizzata sull'incontro tra Trump e Putin a Helsinki, da cui potrebbero emergere indicazioni importanti dopo gli scontri degli ultimi mesi riguardo alla situazione in Medio Oriente.

Anche il Dax in questo momento galleggia poco sopra la parità. Graficamente, l'indice tedesco stamani ha testato la resistenza importante collocata in area 12.600-12.630 punti, oltre la quale si aprirebbe lo spazio per un ritorno verso i 13.200 punti. Si potrebbe configurare quindi il terzo test a questo livello negli ultimi tre mesi. Le conferme si avrebbero sopra 12.850 e 13.000 punti.

Un segnale di debolezza importante si avrebbe con una discesa sotto il canale rialzista formatosi nelle ultime 3 settimane. Il supporto interessante rimane così a 12.400 punti e poi 12.130, minimi di fine giugno, al di sotto del quale l'indice andrebbe a chiudere il gap up lasciato aperto ad aprile.

Inizia a fare trading

Apri un conto e riceverai i segnali di trading dei nostri esperti.

Queste informazioni sono state preparate da IG Markets Limited e IG Europe GmbH (di seguito "IG"). Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti e del riassunto trimestrale.

Trova articoli per analista

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 81% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.