Bitcoin sopra $5100. Bitcoin cash su del +7%. Nasce la criptovaluta a firma FMI-Banca Mondiale

Fondo Monetario Internazionale e Banca Mondiale al lavoro sulla propria criptovaluta finalizzata alla ricerca: il "Learning Coin". Bene il mercato delle cripto: rialzi su bitcoin cash e litecoin. Bitcoin al test dei 5200 dollari.

Bitcoin Fonte: Bloomberg

Fondo Monetario Internazionale e Banca Mondiale unite per introdurre sul mercato una propria criptovaluta, che andrà sotto il nome di "Learning Coin" ed avrà, almeno inizialmente, un'unica finalità: la ricerca.

Learning Coin la criptovaluta di FMI e Banca Mondiale

A riportare la notizia è il Financial Times, che precisa come la nuova "moneta di apprendimento" verrà utilizzata esclusivamente all'interno del FMI e della Banca Mondiale e non sarà rapportabile al vero denaro. Oggetto di studio sarà anzitutto la tecnologia che sta alla base delle criptovalute, che ne ha permesso il rapido diffondersi e che, fin da principio, ha messo in discussione l’intero sistema basato sulle monete flat.

"Lo sviluppo della tecnologia crittografica e dei metodi di registrazione delle transazioni si sta evolvendo rapidamente, così come la quantità di informazioni (sia neutrali, che acquisite) che la circondano. Questo sta costringendo le banche centrali, i regolatori e le istituzioni finanziarie a riconoscere il crescente divario di conoscenze che intercorre tra legislatori, politici ed economisti e la tecnologia", cita il Financial Times.

Bitcoin cash oltre il +7%, bene litecoin. BTC sopra $5100

Positiva la reazione di tutte le criptovalute, a partire dal bitcoin cash, in crescita del 7% in area 300 dollari. Bene il bitcoin, tornato sopra quota $5100, al test dei $5200. Performance soddisfacente inoltre per il litecoin, con un +6%, seguito dal +2,5% di ether e dal +1,5% di ripple.

Lo studio di una blockchain privata e l’attivazione di una moneta propria da parte di FMI e Banca Mondiale evidenzia come entrambe le istituzioni mirino a comprendere meglio la tecnologia che ruota intorno alle cripto, a partire dai contratti smart, al libro mastro “distribuito”, alle sfide legate al concetto di cripto-ecosystem e così via.

Bitcoin e cripto: rivoluzione bancaria in corso

Curioso è come la decisione arrivi sono qualche giorno dopo che il direttore del FMI, Christine Legarde ha espresso forti criticità sui token digitali. Secondo Lagarde, le criptovalute potrebbero fungere da catalizzatore per scuotere le industrie bancarie e finanziarie, e nel bene, e nel male.

Mentre alcune grandi istituzioni finanziarie si sono messe al lavoro per creare una propria criptovalute, JP Morgan prima di tutte, Goldman Sachs ha precisato di essere al lavoro “per cercare di capire il mercato della criptovalute man mano che si sviluppa, precisando però di non aver “mai avuto piani per aprire un trading desk di criptovaluta”.

Queste informazioni sono state preparate da IG Markets Limited e IG Europe GmbH (di seguito "IG"). Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti e del riassunto trimestrale.

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 74% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. Le opzioni e i certificati turbo sono strumenti complessi che potrebbero generare rapidamente delle perdite. Il vostro capitale è a rischio. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.