STM alla guida di Piazza Affari. A cosa si lega il rialzo delle ultime sedute?

Titolo STM in crescita dopo le dimissioni del membro del Consiglio di amministrazione, Claudia Bugno. Azioni in crescita sul FTSE Mib grazie al ritorno della produttività in Cina e alla speranza di accordo commerciale Usa- Cina.

Piazza Affari Fonte: Bloomberg

Nuovi rialzi per il titolo STM a Piazza Affari, che supera il +5% dopo il passo indietro di Claudia Bugno, componente del Consiglio di amministrazione del gruppo, nonché consulente per il Ministero dell’Economia guidato da Giovanni Tria. STM conquista così, di nuovo, la cima dell’indice italiano FTSE Mib, in una giornata tendenzialmente positiva per tutti i listini europei.

STM, notizie di cronaca dietro al rialzo

La società italo-francese, partecipata dallo Stato e produttrice di semiconduttori, è finita nelle scorse ore al centro della cronaca, dopo le accuse di favoreggiamento rivolte al ministro Tria per presunti “favori” a Bugno. Tra il 2013 e il 2015 la consulente è stata all’interno del Consiglio d'amministrazione di Banca Etruria.

La vicenda di STM si complica ulteriormente se si aggiunge un ulteriore punto evidenziato dall’opposizione del Movimento 5 Stelle: la posizione della professionista sarebbe equivoca anche alla luce dell’impiego del figlio del ministro Tria presso Tinexta, azienda guidata dal compagno della manager.

Voci, queste, definite da Tria come “sciocchezze”.

Azioni STM: striscia di chiusure positive

Fatte da parte le recenti news di giornata, il titolo ha registrato un rialzo del 9% nelle precedenti tre sedute, passando dalla soglia dei 13 euro per azione ad un prezzo superiore ai 14 euro. STM ha quindi allungato oggi al di sopra dei 14,50 euro al test dei 15.

Sulla performance positiva della azienda hanno influito i positivi dati relativi alla crescita della produttività cinese a marzo (con l’indice PMI in fase di espansione a 50,8 punti, oltre le attese) e le attese di una distensione dei rapporti commerciali tra Stati Uniti e Cina, le cui tensioni hanno penalizzato nella seconda metà del 2018 l’intero settore della tecnologia.

Queste informazioni sono state preparate da IG Markets Limited e IG Europe GmbH (di seguito "IG"). Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti e del riassunto trimestrale.

Dati di mercato

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
Vendi
Compra
Variazione
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-
-

I prezzi sopra indicati sono soggetti ai nostri termini e condizioni del sito. I prezzi sono solo indicativi.

Potrebbero interessarti anche…

La trasparenza è da sempre una nostra prerogativa

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading

I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 74% dei trader al dettaglio incorrono in perdite quando fanno trading con IG. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita. Le opzioni e i certificati turbo sono strumenti complessi che potrebbero generare rapidamente delle perdite. Il vostro capitale è a rischio. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva.